Arti marziali cinesi – Tris di medaglie per Zillet in maglia azzurra a Marsiglia

Oro, argento e bronzo. Marta Zillet, portacolori della Weisong School Libertas, conquista una medaglia per ognuna delle specialità portate al 2nd Mediterranean Wushu Championship, che si è svolto a Marsiglia da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno.

Ci aveva visto giusto quindi il segretario generale della FIWuK Ettore Spoto, che ha deciso di convocarla in nazionale dopo averla vista gareggiare alla Coppa Italia di Bologna, dove, tra l’altro aveva messo al collo la medaglia d’oro nel nanquan a mani nude. Ed aveva avuto l’occhio lungo anche il suo maestro Liu Yuwei che l’ha fatta passare a questo stile solo un anno e mezzo fa.

È partita carica e con la voglia di dare il massimo e così è stato. La gara, che ha contato oltre 200 atleti di 7 nazioni, fra cui Spagna, Francia, Libano, Grecia ed Egitto, ha sancito un successo internazionale completo, in maglia azzurra. Supera tutte le avversarie nello shaolinquan a mani nude; arriva in piazza d’onore nel nanquan a mani nude; e infine terza nel nanquan con il bastone. Ricalca quindi il risultato ottenuto nelle stesse specialità anche all’International Wushu Festival di Minsk, dove aveva partecipato con la squadra pordenonese.