Atletica – A Lignano e al Grezar Trieste Atletica protagonista

Foto Buenas

Al Meeting Giovanile Città di Lignano Sabbiadoro, sui 50 m dedicati agli “Esordienti 8” Nicole Pertoldi ha lasciato le briciole agli avversari, vincendo con il crono di 8″42. Sui 60 m Ragazzi, Sebastian Gallo ha corso in 9″56 precedendo di undici centesimi il compagno di squadra Lorenzo Zorzenon. Nel lungo Zorzeon si è preso la rivincita interna grazie ad un balzo a 3,58 m mentre Gallo è atterrato a 3,55 m. Tra le Ragazze sui 60 m Elisa Sancin si è fermata ai piedi del podio con il tempo di 8″99 mentre Sara Benvenuto (9″64) e Deborah Benetti (10″02). Nell’alto la Sancin sfodera un’altra buona prestazione, piazzandosi al 7° posto con 1,26 m mentre la Benetti si assesta in ventesima posizione valicando l’asticella posta a 1,08 m. Infine, nelle gare riservate alle Cadette Letizia Bilaver ha tagliato il traguardo degli 80 m in 12″63 mentre nel lungo la migliore tra le gialloblu è Marzia Mocellin planata a 4,51 m, mentre la Bilaver e la Contadin si sono fermate rispettivamente a 3,37 m e 2,98 m.

Al Grezar di Trieste si è tenuto invece il 12° Memorial Rodolfo Crasso, organizzato dal Gs San Giacomo, dove sono stati protagonisti anche i partecipanti della seconda prova del Trofeo Cinque Cerchi. Nel triathlon A Ragazzi Tommaso Gerbec si è colorato d’argento (60 m in 8″90, 7,05 m nel peso, 3’08″50 sui 1000 m) mentre nel Triathlon A Ragazze Greta Rebeni ha centrato i seguenti risultati: 10″22 sui 60 m, 5,93 m nel getto del peso e 4’40″66 nei 1000 m. Per quanto riguarda i Cadetti, sui 1000 m  Giulio Fratnik ha chiuso con il crono di 3’36″70. Sui 5000 m di marcia, Gabriel Porto, tornato al primo amore, ha tagliato il traguardo dopo 33’38″21. Nelle gare di contorno, nel peso Under 23 Alessio Colonna ha scagliato l’attrezzo a 11,80 m. Infine sui 1500 m il folto gruppo di mezzofondisti gialloblu ha colto i piazzamenti dal 2° posto al 6° con nell’ordine: Simone Deponte (4’00″70), Fabio Vicig (4’02″20), Davide Canetti (4’02″82), Samuele Dalla Pietra (4’03″38), Daniele Torrico (4’04″83) mentre Giulio Quattrone ha concluso all’8° posto in 4’10″42.