Atletica – I saltatori ucraini sul podio dell’Udin Jump Development

La ventenne Mahuchick e l’esperto Protsenk primeggiano nelle rispettive gare di salto in alto nella manifestazione del PalaIndoor udinese. Buona la prestazione della pordenonese Alessia Trost.

A porte chiuse ma davanti a un discreto pubblico di invitati e rappresentanti dei media, la manifestazione di salto in alto organizzata da Libertas e Coni regionale e nata da un’idea di Alessandro Talotti, ha visto sul podio più alto gli atleti più attesi alla vigilia. Nella gara femminile si è evidenziato una volta di più il talento della giovane ucraina Yaroslava Mahuchick, che ha saltato l’asticella a metri 1,20, con la pordenonese Alessia Trost all’1,93, buona misura ottenuta dopo un lungo periodo di crisi e che testimonia il ritorno dell’atleta friulana, ora stabilitasi a Como, su livelli a lei più consoni. Nella gara maschile ha prevalso l’ucraino Andriy Protsenko, che ha dato vita ad un intenso duello con il portoricano Castro, il cubano Zayas e l’italiano Meloni, prevalendo alla fine con 2,28. Testimonials della manifestazione il vecchio campione cubano Sotomayor e la pluricampionessa di pattinaggio artistico a rotelle, Silvia Stibilj.

E.F.