Atletica – In casa Trieste Atletica brillano Sofia Violati Tescari e Leonardo Moghnie

Ieri, domenica 11 aprile, allo Stadio Grezar è andato in scena il meeting d’apertura della stagione all’aperto. In un periodo storico dove l’Italia cerca di ritrovare una certa normalità, dopo le vacanze pasquali, l’atletica è ripartita con decisione verso le gare estive che speriamo tutti di vivere con più leggerezza. La pioggia caduta durante tutto l’arco della giornata non ha spento il fuoco e la voglia degli atleti di competere al massimo delle proprie possibilità.

Le competizioni erano riservate sia ai Cadetti che agli Assoluti. Tra le Cadette, in casa Trieste Atletica, la scena se l’è presa Sofia Violati Tescari, classe 2006, che ha colto il secondo posto nel lancio del giavellotto dopo aver scagliato l’attrezzo a 26,99m. Al maschile sui 1000m ha brillato il quattordicenne Tommaso Gerbec, capace di chiudere ai piedi del podio con un crono di 2’58″55, sotto il fatidico muro dei 3’00”. Le categorie assolute sono state protagoniste delle sfide pomeridiane. Sui 100m Andrea Parlante ha tagliato il traguardo in quarta posizione in 11″71 mentre sui 600m Alberto Sassetti (1’23″50) e Francesco Bertok (1’27″49) hanno chiuso la loro fatica rispettivamente in terza e sesta piazza. Prima della chiusura, affidata alla prova sui 1500m, sui 200m si è messo in luce lo junior Leonardo Moghnie, classe 2002,  che ha vinto la sua batteria con il tempo di 22″69, conquistando il terzo posto nella graduatoria generale. Sui 1500 m ben nove atleti gialloblu erano presenti sulla linea di partenza. Il migliore è stato Cristian Starec, quarto con il crono di 4’05″34 davanti ai compagni di squadra Fabio Vicig (4’06″50) e Daniele Torrico (4’09″82).