Atletica – Inizio di stagione spumeggiante per la Trieste Atletica

Nel weekend appena conclusosi si sono svolte gare, in contesti molto diversi, a Udine e a Padova. Al palazzetto Ovidio Bernes è andato in scena il Meeting Regionale indoor di apertura, mentre nel palazzetto padovano qualche atleta nostrano si metteva in luce nelle gare di contorno del Campionato regionale di prove multiple.

A Udine alcuni risultati sono veramente incoraggianti per la stagione appena iniziata. Non si può che iniziare con l’azzurro Simone Biasutti che tenta l’assalto al PB di 2.16, ma che si ferma a 2.10, risultato comunque ottimo, e che salta a 7.04 nella pedana del lungo classificandosi rispettivamente primo e secondo. In entrambe le gare, dietro a Biasutti, si posiziona il neo-acquisto giallo-blu Francesco Ruzza (con 2.06 in altezza e 6.94 in lunghezza).

Nella categoria Juniores si distingue l’ostacolista Michele Brunetti che nella gara breve dei 60 metri ferma il cronometro a 8.13 vincendo la gara. Ancora un piazzamento sul gradino più alto del podio arriva per Alberto Blasco con 14.33, primato personale.

Nella cornice del palaindoor di Padova tre atleti sono stati impegnati nel giro di pista nella categoria assoluta. 29 erano le serie in programma per un totale di oltre 130 partecipanti. I nostri hanno figurato ottimamente: migliore è stato Paolo Messina, settimo in 22.91. Gli altri, anch’essi classe 2002, hanno lo stesso ben figurato: 13esimo Leonardo Moghnie (23.08) e 25esimo Francesco Bertok (23.46).

Insomma: se questo è il preludio non ci si può che aspettare una stagione ricca di risultati e prestazioni degne almeno della precedente.