Atletica leggera – La carica dei 400 per le Libertiadi Diffuse 2021

È stata una mattinata di festa sportiva quella organizzata dalla Libertas Grions e Remanzacco, che ha animato e colorato il “Vittorio Morandini” di Remanzacco. Quasi 400 atleti di tutte le categorie, una serie di risultati interessanti e un manipolo di campioncini dal promettente futuro hanno illuminato un Meeting di buon livello, patrocinato dai Comuni di Remanzacco e Povoletto con la collaborazione con l’Aurora Buonacquisto e la Maratonina Udinese.

La manifestazione era tappa di atletica leggera delle Libertiadi Diffuse 2021, nonché quarto appuntamento del XXI Trofeo Luigi Modena, per le categorie giovanili Libertas.

Alla presenza del Presidente Regionale della Fidal Massimo Di Giorgio e del Presidente Regionale della Libertas Lorenzo Cella, il Gruppo Giudici di Gara Regionale ha voluto mettere in palio un premio speciale per ricordare Nazzareno Menis, noto e stimato dirigente della Fidal scomparso un anno fa.

Il premio è andato a Cristiano Giovanatto del Malignani Libertas, vincitore dei 300 in 34″90 davanti al compagno di squadra Andrea Chiarvesio, con 35″05 e ad Emanuele Brugnizza del Gs Natisone Cividale con 35″89. Al femminile il premio è andato all’Allieva dell’Atletica San Vendemiano di Treviso, Emilia Uliana per il suo 43″67 sui 300.

Tra i Cadetti, Marco Stallone (Malignani Libertas) torna oltre 1,80 nell’alto, mentre la “solita” Carlotta De Caro, anche lei del team di Dante Savorgnan, domina i 300 in 42″30, e non riesce nell’intento di abbattere il muro dei 42″, anche a causa di un fastidioso vento contrario sul rettilineo di arrivo; Erika Querinuzzi (Atletica Gorizia) si eguaglia con 1,50 nell’alto, e soprattutto Sofia Violati Tescari (Trieste Atletica) piazza la miglior misura dell’anno nel Giavellotto con 34,17.

Per quanto riguarda la categoria Ragazzi, doppietta di Simone Feruglio da San Daniele nei 60 (8″32) e nel lungo (4,51). Consistenti miglioramenti per Silvia Della Bianca della Lavarianese nel peso con 11,51.

Al di là dei risultati tecnici, le Libertiadi Diffuse 2021 hanno voluto portare un forte messaggio di speranza a tutto il movimento atletico regionale, alla gioventù e alle componenti silenziose che le educano e le incoraggiano.

Erano presenti, tra gli altri, ospiti del presidente della società organizzatrice Cristian Cantarutti; il delegato allo sport del Comune di Remanzacco Lino Granzon con il consigliere Fabio Orsettigh; l’assessore al bilancio del Comune di Povoletto dott.ssa Lisa Rossi; il presidente onorario e socio fondatore della Libertas Grions e Remanzacco Angelo Compagnon, tutti entusiasti del grande lavoro svolto dagli organizzatori per riportare in pista soprattutto i giovani.