Atletica – Stanissa secondo negli 800 a Grosseto

Ottima edizione, quella appena terminata, per i Campionati Italiani Juniores e Promesse in quel di Grosseto: il Cus Trieste ha dato il suo contributo, con alcuni risultati di spessore che hanno lasciato più che soddisfatto il DS Davide Marion. 

Innanzitutto, come risultato, spicca il secondo posto di Giada Stanissa negli 800 metri: 2’08’’29 il tempo fatto registrare dall’atleta triestina, che è andata molto vicina al suo primato personale; da sottolineare che la stessa Stanissa si è ripetuta nei 1.500 metri, ritoccando il primato personale con 4’35’’72 e piazzandosi all’ottavo posto. 

Bene anche Chiara Menegale, che come Stanissa ha gareggiato sia negli 800 che nei 1.500 metri: nella prima competizione ha chiuso all’undicesimo posto (2’14’’48), mentre nei 1.500 ha migliorato addirittura di un secondo il proprio record con 4’43’’51 ed ha terminato in quattordicesima posizione. 

Altri risultati, da parte delle atlete del Cus, sono arrivati dal getto del peso con Letizia Pepe che ha finito all’ottavo posto (11 metri e 62), con l’undicesima piazza di Celine Smrekar nel salto in alto (1.65 mt) e con Margherita Regonaschi, che ha lanciato 39 metri e 07 nel Giavellotto. 

Chiudono Maddalena Rumiz, che nel martello è rimasta sui propri standard (43 metri e 75) e Margherita Urti, che nei 400 piani ha corso in 58’’96. 

Così il dirigente Davide Marion: “Più che soddisfatto e siamo al lavoro già per domenica prossima, quando ci sarà un meeting dove faremo un tentativo per scendere sotto i 3’56’’00 nella staffetta 4 per 400, un numero che ci permetterebbe di partecipare ai Campionati Italiani di Rovereto, che saranno fissati per la settimana successiva”.