Berretta premiata come “studente-sportivo”; il Club Scherma Pordenone come Team of year

Anche quest’anno i ragazzi della Libertas hanno fatto la loro passerella trionfale nella sala consiliare del Comune di Pordenone, dove in presenza dell’assessore allo sport Walter De Bortoli, del presidente del Panathlon Club Luciano Forte, del delegato Coni Antonio Iossa e di Roberto Belcari dell’Ufficio scolastico, si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio del concorso Studente- sportivo.

La borsa è stata infatti conferita a Mariavittoria Elvira Berretta, della Schema Vittoria Pordenone Libertas per i suoi brillanti risultati ottenuti nella scherma e a scuola. Numerosi i suoi successi sportivi, ancor più eclatanti se si considera che la giovane pratica da soli due anni. Nel 2018 ha però ottenuto il primo posto nel ranking nazionale GPG under 14; un oro e un bronzo nel Gran prix kinder+sport, nel fioretto GPG under 14; un argento nella categoria nazionale bambine fioretto; il primo posto nel GPG interregionale; il primo posto regionale junior; e il primo posto nel campionato regionale individuale e a squadre GPG under 14. In ambito scolastico ha ottenuto una media di 8,54 presso la scuola media “Centro Storico”.

Nell’occasione, il Panathlon Club ha inoltre il titolo di Team of the year 2018 al Club Scherma Pordenone Libertas per l’attività e per la promozione dell’etica nello sport giovanile.

Sono stati segnalati fra la quindicina di studenti che si sono comunque distinti per il loro impegno anche Giovanni Marziani e Marco Pellis del Club Scherma Pordenone.

L’esponente della giunta retta dal sindaco Alessandro Ciriani ha ricordato le ingenti risorse investite dall’Amministrazione comunale nelle strutture e negli impianti sportivi per renderli adeguati alle discipline e sicuri e ha ringraziato i genitori, i dirigenti, gli allenatori e quanti con passione seguono i ragazzi nello sport e nello studio. Il presidente del Panathlon Luciano Forte ha espresso il proprio apprezzamento per il sostegno che l’Amministrazione dà al comparto evidenziando i benefici che la società civile ottiene dalla catena sport- cultura.