Bocce – Liguria amara, Buttrio cade in semifinale

La trasferta in terra ligure non regala le gioie sperate, dopo una brillante stagione regolare, alle ragazze del Buttrio, campionesse d’Italia in carica alla vigilia delle final four di Alassio, valide nuovamente per il titolo nazionale. Arrivate con il favore del pronostico dopo una prima fase di campionato terminata al primo posto, le giocatrici di mister Zuccolo hanno ceduto il passo alla Saranese in semifinale, perdendo 14-10 una gara in cui alle friulane bastava anche il pareggio.

La gara delle friulane, giocata ad Albenga, sede delle due semifinali femminili, non era però iniziata nel peggiore dei modi, con le prime quattro prove spartite equamente dalle due formazioni in gioco. Per il Buttrio Caterina Venturini si è aggiudicata la prima prova individuale mentre Monica Cisterna ed Elena Toffoletti la gara di coppia. L’altro individuale è stato poi perso da Alessandra Pers, superata nel finale di gara dalla Cescon della Saranese, imitata nella vittoria dalla compagna Valentina Basei nel combinato contro Barbara Zurini. Giunti poi alla prima staffetta sono state di nuovo Basei e Cescon a sorprendere il rodato tandem composto da Virginia Venturini e Zurini.

Il parziale si è poi aggravato ulteriormente dopo le due prove di tiro tecnico, nelle quali Caterina Venturini e Monica Cisterna non hanno espresso la loro migliore prestazione. La vittoria netta di Virginia Venturini nel progressivo individuale aveva risollevato in parte le sorti del Buttrio, sotto nel punteggio per 10-6 all’inizio dei quattro giochi tradizionali conclusivi. Con la coppia C. Venturini-Pers vincente contro le venete Giozzet-Francescon e il successo della Cisterna sulla Piccoli, alle ragazze di mister Zuccolo sarebbe bastata una vittoria o in alternativa due pareggi per passare alla finale. Una volta ancora gli scarti decisivi sono stati quelli conclusivi che hanno visto sorridere prima la Basei contro Toffoletti, poi la coppia Setti-Cescon contro V. Venturini e Zurini.

Il rammarico per non aver sfruttato al meglio il vantaggio determinato dal piazzamento in campionato, che faceva del Buttrio la testa di serie n°1, si poteva purtroppo osservare sui volti sconsolati delle giocatrici friulane che, solamente la passata stagione, avevano lasciato la Liguria con stati d’animo ben differenti. Le final four sono state poi vinte dalla formazione della Borgonese che ha prima sconfitto i Forti & Sani in semifinale per 15-9 e ha poi completato l’opera al Palalassio superando la Saranese per 18-6.