Boxe – Memorial Stelio Slaico: a Trieste trionfa Pajkic

Foto Burolo

L’A.S.D. Club Sportivo Trieste Pugilato archivia con grande soddisfazione organizzativa e agonistica il week-end di alto livello portato a compimento sotto l’egida della Federazione Pugilistica Italiana – Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia e in collaborazione con CONI, FPI, Turismo FVG, Regione Friuli Venezia Giulia e Comune di Trieste.

Sabato 6 e domenica 7 aprile il ring allestito al centro del palasport ‘Giorgio Calza’ di Trieste ha infatti ospitato i 15 match di boxe olimpica previsti dal ‘2. Memorial Stelio Slaico’, dedicato alla figura del segretario storico della società triestina, quest’anno abbinato ai Campionati Regionali Elite 2. Serie.

Oltre alle sfide con i titoli in palio, inoltre, si è svolta una lunga serie di match validi per le categorie Elite 1. Serie, Junior, Youth e persino i giovanissimi Schoolboy che hanno impegnato svariati atleti di casa.

Assente il gioiellino di casa Matthias Zdrinca, impegnato con la Nazionale azzurra giovanile, i colori della società giuliana sono stati comunque ben difesi dagli atleti di Battimelli con una serie di successi ed eccellenti prestazioni culminate nella vittoria di Borisav Bogdan Pajkic, premiato da Renzo Slaico (figlio di Stelio) e dall’ex azzurro Biagio Chianese quale ‘miglior pugile della serata’.

Tutte le foto del ‘Memorial Slaico’, scattate da Erica Burolo, sono disponibili sulla pagina Facebook ufficiale del Club Sportivo Trieste Pugilato (https://www.facebook.com/ cstpugilato1975/), mentre un’interessante mostra fotografica, firmata dalla stessa Burolo e intitolata non a caso ‘Oltre le 16 corde’, è visitabile al Dolomitiko di via Torino n° 30 fino 30 aprile.

Il presidente onorario Roberto Battimelli, responsabile tecnico del sodalizio giuliano, insieme al fratello Paolo e al suo staff tecnico (il maestro benemerito Nevio Carbi, Fabio Taucer, Daniel Zdrinca e Silvano Parovel), è già al lavoro in vista del doppio appuntamento in programma nella stessa sede il 30 maggio e l’1. giugno quando il Palasport ‘Giorgio Calza’ rinnoverà  l’appuntamento con la boxe internazionale di alto livello grazie all’atteso Dual Match tra Italia e India, fondamentale per determinare i componenti della selezione azzurra che il mese successivo difenderanno il tricolore in occasione dei Giochi del Mediterraneo. E, quindi, anche dei Campionati del Mondo che qualificheranno i migliori del lotto ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.