Boxe – Prima riunione post Covid del 2020 al palaBenedetti

Foto Alberto Maglione

L’attesa è terminata, finalmente si torna sul ring a Udine. La Associazione Pugilistica Udinese allestisce sabato 1 agosto, al palasport Benedetti, una riunione interregionale con otto incontri, organizzati dal tecnico Gianluca Calligaro e dallo staff bianconero.

L’inizio del programma è previsto alle 18 e tutte le sfide sono previste sulla distanza delle tre riprese. Sul ring sono attesi, per il primo incontro, il manzanese Alessio Paladini, allievo del Maestro Praino, opposto a Luis Vela dell’Athletich Rovereto, in un match della categoria Schoolboy, in tre riprese da 90″ ciascuna, mentre tutte le altre sfide avranno round da 3 minuti.

A seguire, il triestino Samuele D’Alessio (B&Z Boxing) contro Chouaib El Bouhati della Nicotera Bolzano in un match tra élite di seconda serie, sui 75 kg. L’udinese Silvio Giarritello è il primo portacolori della Pugilistica Udinese a salire sul ring, dovendo affrontare Alexandru Rabii della Nicotera Bolzano, in un match della categoria Youth. Spazio anche per la boxe femminile: il quarto incontro offre agli appassionati l’opportunità di vedere l’incrocio dei guantoni tra Maria Gloiria Rossini, dell’Atthletic Team Rovereto, contro Vittoria Parigi Bini, del Padova Ring, in un match tra élite sui 51 kg.

Il quinto incontro vede protagonisti Davide Gulin, Rui Boxe, e Amin Gharsalli, dell’Athletic Rovereto, in una sfida tra Youth sui 60kg. Nel sesto incontro,l’udinese Gianfranco D’Ambrosio è chiamato a confrontarsi contro Singh Gurpreet della Nicotera Bolzano, nella sfida tra élite di seconda serie sui 69kg. Edoardo Stiz, dell’Athletic Rovereto, è il protagonista del penultimo match, assieme a Giovanni Musella del Padova Ring, nell’incontro tra Junior sui 57kg. In fondo, il gran finale con il tolmezzino Marco Sollero, reduce dalla vittoria ai punti della settimana scorsa a Trieste e pronto ad affrontare Aziz El Ghouiyal, della Boxe Bassano, in un incontro tra élite di seconda serie sui 56kg.

La Associazione Pugilistica Udinese, il presidente Leonardo Zalateu e tutti i collaboratori del sodalizio di via Marangoni confidano in una attenzione importante da parte degli appassionati della noble art friulana. La passione e l’entusiasmo dei tifosi di boxe sono state messe a dura prova dalla quarantena forzata e dalle stringenti norme anti-Covid, ma la voglia di ripartire e di tornare a supportare con entusiasmo gli atleti che salgono sul ring rappresentano il migliore carburante per ritrovarsi, tutti assieme, al palasport Benedetti sabato 1 agosto.

Raccomandazione fondamentale: all’interno dell’impianto è possibile entrare solo utilizzando la mascherina e dopo aver superato i normali controlli d’ingresso.