Canottaggio – Edizione da record per il Memorial d’Aloja

Un’edizione importante, quella numero 33, del Memorial d’Aloja, sul lago di Piediluco, per il sensibile numero di nazioni partecipanti (35), e per il primo collaudo internazionale per le squadre nazionali, all’inizio di una stagione importante in particolare per la squadra assoluta che si giocherà a Liz a fine settembre, i pass per i Giochi Olimpici di Tokio 2020. Nella squadra assoluta, convincente la prova della monfalconese Buttignon che con il bronzo al sabato dietro a Romania e Sud Africa, e (cambiando compagna di barca), 5° alla domenica, in un fazzoletto di 5″ in cui c’erano tre armi azzurri, ci sta credendo sempre più alla corsa verso un posto in barca per le qualificazioni olimpiche. Migliorato tecnicamente, si sta giocando le carte nella specialità più affollata, il triestino Simone Martini, che nel singolo senior si piazzava 5° al sabato e 4° alla domenica, ma veramente a pochissima distanza dai migliori. Tyra gli equipaggi societari, ottimo il comportamento del 2 senza pesi leggeri di Natali e de Rogatis del Saturnia, che al sabato si prendevano il lusso di battere sul filo del traguardo la barca titolare, mentre alla domenica, seppur di pochissimo conquistavano l’argento. Bene anche i due senza junior femminili del Saturnia, che si stanno giocando un posto in squadra under 18 (sull’otto?): 5° al sabato e argento la domenica per Premerl e Costa e 7° nella prima e oro nella seconda giornata di gare per Zerboni e Goina.

Sabato: 2 senza femminile junior 5° Premerl, Costa (Saturnia); 7° Zerboni, Goina (Saturnia); doppio femminile junior 4° Corazza (Ausonia), Pagnoncelli (Tritium); 6° Chersi (Pullino), Clerici (Moltrasio); singolo pesi leggeri femminile 6° Pelloni (Saturnia); 2 senza pesi leggeri 1° de Rogatis, Natali (Saturnia); singolo senior 5° Martini; 4 senza senior 7° Cardella (Saturnia); doppio pesi leggeri femminile 3° Buttignon (Timavo), Noseda (Lario);

Domenica: 2 senza junior femminile 1° Zerboni, Goina (Saturnia); 2° Premerl, Costa (Saturnia); doppio junior femminile 5° Corazza (Ausonia), Ramella (S. Stefano); 6° Chersi (Pullino), Clerici (Moltrasio); singolo pesi leggeri femminile 5° Pelloni (Saturnia); 4 senza senior femminile 8° Zerboni (Saturnia); 4 senza senior maschile 8° Cardella (Saturnia); doppio femminile pesi leggeri 5° Buttignon (Timavo) Cesarini (Fiamme Oro); singolo senior 4° Martini (Padova); 2 senza pesi leggeri 2° Natali, de Rogatis (Saturnia).