Canottaggio – La Canottieri Nettuno vince la Navicelli Rowing Marathon

E’ la Canottieri Nettuno a firmare il primo titolo italiano della stagione, quello di fondo, con la vittoria, domenica mattina, alla Navicelli Rowing Marathon, del 4 senza ragazze di Doglia, Barnabà, De Cleva, Hrovatin.

Un successo rincorso da tempo per il club biancoverde, che da quest’anno può far riferimento su coach Claudio Cristin, fino alla scorsa stagione tecnico della Timavo, supportato da Luca De Marchi. Un risultato importante per la barca della Nettuno, sul campo toscano, che aveva ragione di quasi 1 minuto su Flora e di oltre 2′ su Gavirate, distacchi che su un percorso di 6 km non sono cosa da poco. Titolo annunciato per il triestino tesserato per la Canottieri Padova, Simone Martini, che in coppia con Chiumento, faceva suo il gradino più alto del podio nel doppio senior. Pregevoli le 3 medaglie d’argento del Saturnia nei 4 senza senior, pesi leggeri femminile e junior femminile ed il bronzo nel doppio under 23 femminile, e l’argento della Timavo nel doppio pesi leggeri al femminile.

Risultati: Si sono laureati Campioni d’Italia: 4 senza ragazze Doglia, Barnabà, De Cleva, Hrovatin (Nettuno); doppio senior Martini (Padova); argento 4 senza senior Ferrio, Sfiligoi, Morganti, Cardella (Saturnia); 4 senza pesi leggeri femminile Millo, Pelloni, Premerl, Zerboni (Saturnia); doppio pesi leggeri femminile Russi, Buttignon (Timavo); 4 senza junior femminile Costa, Dorci, Goina, Mitri (Saturnia); bronzo: doppio under 23 femminile Pellizzari, Grbec (Saturnia); 4° 4 senza ragazzi Pinzini, Dri, Ruggiero, Braidotti (San Giorgio); doppio senior femminile Denich, Molinaro (Pullino); doppio ragazzi Clagnaz, Forcellini (Saturnia); 5° doppio pesi leggeri De Rogatis, Natali (Saturnia); 6° 4 senza junior Zuzek, Fulginiti, Gergolet, Scarpa (Timavo); 7° 4 senza under 23 Giurgevich, Marsi, Tommasini, Secoli (Saturnia); 8° 4 senza junior Benvenuti, Ceper, Paoluzzi, Verrone (Saturnia); 12° 4 senza junior Benvenuto, Dionis, Ozbolt, Serafino (Pullino); 13° Itri, Cadenar, Argentin, Pacorig (Timavo); 14° Sofianopulo, Gruden (Nettuno); 19° doppio junior Devetak, Neglia (Nettuno); doppio ragazze Gnatta, Mauro (Lignano); 26° doppio junior Corazza, Bagolin (Ausonia); 27° Camarotto, Langone (Timavo); 49° Malisan, Fabbian (San Giorgio); 55° Juravle, Fabro (San Giorgio). Nel Tricolore Master, argento per Stadari (Pullino) nel 4 di coppia under 43 in misto con la Telimar.