Canottaggio – Tempo di selezioni per la Coupe de la Jeunesse

Tempo di selezioni per entrare nella squadra nazionale che il primo week end di agosto disputerà la Coupe de la Jeunesse a Corgeno. In lizza diversi atleti regionali, che sul lago di Piediluco, sabato prossimo cercheranno il pass per la manifestazione più importante a livello junior dopo Europei e Mondiali: un autentico trampolino di lancio verso la Maglia Azzurra nelle competizioni che contano.

Sul lago umbro, sede del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica, per i colori del Saturnia saranno in gara sabato mattina il 4 senza femminile di Costa, Premerl, Mitri e Dorci, ed il 2 senza di Goina e Zerboni, in campo femminile, atlete reduci da una stagione importante che le ha viste protagoniste, e forti dell’esperienza internazionale acquisita lo scorso anno, consacrate spesso a medaglia, mentre in quello maschile scenderanno in acqua il 2 senza di Ferrara e Benvenuti, e poi, in formazione mista, Verrone su un otto (con base CRV Italia) e Pauluzzi sul 4 senza. Per i muggesani della Pullino alla ricerca di un posto al sole la Chersi in singolo, mentre Serafino sarà imbarcato su un 4 di coppia con gli atleti esclusi dal raduno premondiale. Infine, il sangiorgino Cepile cercherà di confermarsi uomo da Coupe, forte dell’esperienza della scorsa stagione, cercando di staccare il biglietto per Corgeno con il doppio, mentre sull’asse Monfalcone/Lignano, si è andato a formare un doppio femminile composto da Gnatta (Lignano) e Mauri (Timavo), che visti i valori individuali potrebbe dire la sua.