Cansiglio Run – Le vittorie di Vivian e Giudici

Il nuovo re della foresta arriva da Marostica, ha 45 anni ed è un nome noto nel panorama della maratona veneta. Luigi Vivian (Asd Nico Runners) ha conquistato la quarta edizione della Cansiglio Run.

Fratello dell’ex azzurro Enrico, che l’allena e l’ha condotto a risultati di tutto rispetto sui 42 chilometri, Luigi Vivian ha dominato la gara lunga (33 chilometri) che si è sviluppata tra sentieri e strade sterrate dell’altopiano al confine tra le province di Treviso, Belluno e Pordenone. Il vicentino ha chiuso in 2h26’01”, precedendo nettamente Andrea Busetto (Atl. Biotekna Marcon), staccato di quasi 7 minuti, e Luciano Meneghel (Scuola di Maratona Vittorio Veneto), giunto ad oltre 14 minuti dal vincitore.

“Una gara da incorniciare, me la sono proprio goduta – ha commentato Luigi Vivian, che nella vita fa il programmatore informatico e ha un record sulla maratona di 2h28’48” realizzato a Verona nel 2018 -. Mi sono ritrovato da solo quasi subito e ho potuto concentrarmi sui panorami, davvero splendidi, che ho incontrato strada facendo. I lunghi tratti nel bosco ci hanno anche risparmiato il caldo eccessivo. Non avevo mai partecipato alla Cansiglio Run, ma conosco i luoghi perché ci venivo sin da bambino a sciare. Ora punto ad una maratona autunnale, probabilmente Venezia”.

Un’altra maratoneta, la campionessa friulana della specialità, Fabiola Giudici (Athletic Club Apicilia), di Latisana (Udine), si è aggiudicata, un po’ a sorpresa, la gara femminile. Era stata quarta nel 2018, ma questa volta non ha avuto rivali. Chiudendo in 2h43’01”, ha preceduto Chiara Moretto (Hrobert Running Team/2h53’55”), che ha confermato il secondo posto dell’anno scorso, e Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto/2h54’37”), ancora sul podio dopo le vittorie delle ultime due stagioni.

Nella gara più breve (22 km) successo per i trevigiani Salvatore De Cesaro, portacolori della società organizzatrice dell’evento, Running Team Conegliano, e Giada Pizzol (Body Evidence Run & Trail). Hanno concluso la loro fatica rispettivamente in 1h50’13” e 2h11’33”. Circa tremila i runners complessivamente impegnati nelle quattro prove che anche quest’anno caratterizzavano la Cansiglio Run. Moltissimi podisti, camminatori e appassionati di Nordic Walking si sono concentrati nelle due prove aperte a tutti (5,5 e qualcosa meno di 10 chilometri, dopo che il percorso è stato accorciato per ragioni di sicurezza a causa dell’instabilità di alcuni alberi).

Positivo il bilancio dell’organizzazione: “Abbiamo ricevuto tanti complimenti – ha commentato il presidente del Running Team Conegliano, Maurizio Simonetti, ex campione mondiale di corsa in montagna -. Lo spostamento del baricentro della manifestazione nei pressi dell’Hangar Cansiglio è stato molto apprezzato, perché consente di razionalizzare gli spazi di partenza e d’arrivo. Per la Cansiglio Run potrebbe essere una soluzione definitiva”.