Corsa della Bora: iniziato stamattina un weekend ricco di gare

Il conto alla rovescia si è concluso questa mattina alle 6, quando i 150 partecipanti alla S1 Ultra hanno preso il via dal campo sportivo di Visogliano. La Corsa della Bora ha aperto così i battenti sul piano agonistico con la gara da 164 km, la più lunga della kermesse, che vedrà gli atleti impegnati sui sentieri del Carso triestino e sloveno per una gara che i più veloci chiuderanno in una trentina di ore. Ai nastri di partenza anche alcuni big del trail italiano quali Franco Collè (vincitore di due Tor des Geants), Peter Kienzl e Alexander Rabensteiner, vincitori ex equo della prima edizione di Ipertrail; tra le donne, da segnalare la presenza della “guerriera di Valdobbiadene” Cristiana Follador, a sua volta vincitrice della prima edizione di Ipertrail.

Domani, domenica 6 gennaio, al via anche le altre tre gare: la S1 Trail di 57 chilometri partirà da Pesek alle 7.30 (ci sarà il campione italiano della 100 km su strada, Matteo Lucchese; possibile anche la presenza di Marco De Gasperi che però potrebbe optare per la distanza più breve) , la S1 Half di 21 km avrà il suo punto di partenza all’Obelisco di Opicina alle 11.30 (con i big Giorgio Calcaterra e Simona Morbelli); infine, la S1 Just Fun di 8 chilometri partirà alle 12 dal Villaggio del Pescatore. Tutti le gare arriveranno al “Bora Village” al campo di Visogliano dove alle 17 di domani si terranno le premiazioni.