De Cecco vuole il Rally di Piancavallo

Claudio De Cecco
Claudio De Cecco

Claudio De Cecco vuole aggiungere un alloro alla sua collezione di vittorie e lo cerca al Rally Piancavallo, gara che non ha mai vinto. L’occasione gli arriva dall’edizione numero 27, dedicata alle auto moderne che scattano 15′ dopo il transito delle vetture della categoria All Star, la quale – a sua volta – segue le vetture della prova valida per il campionato italiano per auto storiche.

In coppia con Alberto Barigelli, il pilota friulano avrà nel trevigiano Tiziano Gecchele e nel carnico Antonello Matiz due rivali per la vittoria. Tutti e tre sono in gara con una Peugeot 207 Super2000. Della partita per le posizioni di alta classifica sarà anche Turolo, su Mitusbishi, mentre uno stuolo di Super1600 (altra categoria molto performante) permetterà ai piloti che le portano in gara di giocarsi le posizioni per rimanere nella top ten.

Prevalentemente provenienti dal Triveneto, i 61 equipaggi che si sono iscritti al 27° Rally Piancavallo stanno a testimoniare il gradimento per un rally di dimensioni contenute che non vuota il portafogli in tempi in cui soldi ce ne sono pochi. E’ stata questa la scelta alla base nel momento in cui si è deciso di ripristinare il Rally Piancavallo in chiave anche moderna. Inizia un percorso che era stato interrotto all’inizio degli anni 2000. Il futuro dirà in che direzione si sta andando. Il 27° Rally Piancavallo – quello per auto moderne – si correrà nella sola giornata di domani.