Domenica riparte dall’Ausa Corno il circo dei remi

Riparte dalle acque dell’Ausa Corno, domenica prossima, il circo dei remi regionali e quelli delle regioni e nazioni limitrofe, con una maxi regata che avrà inizio alle 9,30 con il 4 di coppia ragazze per concludersi alle 17,20 con il doppio senior.

Ben 683 atleti-gara (424 fisici), in rappresentanza di 33 società, rispettivamente 13 dal Friuli Venezia Giulia (Saturnia, Pullino, Adria, Timavo, Sgt, San Giorgio, Nettuno, Ausonia, Lignano, San Marco, Cmm, Trieste, Ravalico), 6 dal Veneto (Bardolino, Mestre, Padovacanottaggio, Padova), 2 dall’Emilia Romagna (Cus Ferrara, Ravenna), 1 dal Lazio (Fiamme Oro), 1 dal Piemonte (Cus Torino), 1 dalla Campania (Stabia), 1 dalla Liguria (Speranza Pra’), 5 dalla Slovenia (Ljubljanica, Piran, Izola, Argo, Velenje), 2 dall’Austria (Villach, Albatros, 1 dalla Croazia (Jadran).

Un eccellente banco di prova in vista degli appuntamenti più importanti della stagione ad iniziare dal I Meeting Nazionale di Pieduluco dell’1/2 aprile, mentre le gare di sabato pomeriggio (in barca corta) e quelle di domenica, saranno valutative anche per la rappresentativa regionale che in questi giorni dovrà decidere e quindi varare gli equipaggi che saranno in gara ai Croatia Open di Zagabria dell’8/9 aprile.