Freccette – Il punto settimanale sui campionati Figest

I Tazmania

Finalmente sulle pedane dopo la pausa natalizia. Il Baiamonteam inizia bene il 2020 vincendo la sua prima partita contro le Dark Ladies che non riescono a presentare la squadra al completo. Solamente Lorenzi per i padroni di casa riesce a contrastare i ragazzi del cap. Romano. Hasanovic e Zamaro si confermano vincenti. Risultato 30 a 19.

Anche per il Tazmania giornata negativa contro il WhyNot che di impone senza problemi. Il Tazmania inizia bene con Mehmedi e Sarocchi e infine con Azanoski: da metà gara in poi l ‘ esperienza e il gioco del WhyNot con Godina e Brumez di fa valere e la partita volge al risultato di 30 a 19.
A Muggia i Bulli e Pupe portano a casa 2 punti facili contro il 27 di Brundo. La partita prende subito la direzione dei Bulli : Furlani e Almerigotti danno un buon ritmo alla gara. Per gli ospiti solo Buffa ,  Escobar e Derota riescono a vincere. ( 32 a 17).
Partita combattuta invece quella tra Scaccomatto e Calabrone. Le squadre di alternano con vittorie da una parte e dall’altra: il punto della vittoria lo segna Cardassi all ‘ ultimo pur perdendo. Per i padroni  di casa buona prestazione di Magris e Bajenaru; Carbone e Brana i migliori per il Calabrone. ( 26 a 23)
Ultimo scontro della giornata senza grandi sorprese quello tra l’Old Neim e il Mattocan. I padroni di casa portano in pedana un Minca in gran forma che vince tutte le partite. Anche Mislei si impone con facilità. Da segnalare anche la vittoria di Tauceri che fa ben sperare il trio MPT. Per gli ospiti buona prestazione di Zaystev che non riesce però a concretizzare in chiusura. (35-14)
Falisca -Steel  rimandata
Classifica WhyNot 16, Steel Oldneim 14, Scacco 12, Bulli 10,  Tazmania Falisca 8, Dark 27 6, Mattocan 4, Calabrone Baiamonteam 2.