Freccette – Il punto settimanale sui campionati FIGEST

Nessuna grande sorpresa nella giornata FIGEST. Scontro interno al club per lo Steel Dart che vince per 35 a 14 contro le Dark Ladies. Partita che vede scontrarsi sulle pedane la famiglie Menini e Braida ma che subito dalle prime battute vede lo Steel Dart prendere il largo. Solamente Sartori, Braida juniors e Lorenzi riescono a vincere per le Dark

Il Tazmania si impone in casa del Mattocan per 35 a 14. Per gli ospiti buona la prova del collettivo con Sarocchi e Mehmedi come punte mentre i padroni di casa  non riescono a reagire. Scontro sullo stesso tono anche in casa del Calabrone dove il Falisca vince per 34 s 15. I ragazzi di Muiesan pur non brillando non hanno difficoltà ad imporsi. Carbone migliore dei muggesani. L Old Neim va a segno con un secco 41 a 8 con il 27. Milosevic e Zivkovic dopo la pausa estera si fanno notare in pedana, chiudono i soliti Sussel e Marchesini.  La compagine di Brundo ancora in rodaggio.
Bulli e Pupe vittoriosi sui Baiamonteam ( 33 a 16) Furlani e del Conte migliori della giornata per i muggesani trascinano la squadra che nel finale dà l ‘ allungo decisivo per la vittoria. Per il Baiamonteam solamente Hasanovic a segno. Con lo stesso punteggio di 33 a 16 il WhyNot vince contro il Scaccomatto. Godina fa vedere un buon gioco sulle pedane ma anche Hervatin porta a casa tutte le partite. Scaccomatto mai veramente in partita trovano in Cardassi l ‘ uomo migliore. Spazio nel finale  anche  per Bembich con 2 legs vinti.
Classifica. Steel e Why Not 18, Oldneim 16, Bulli 14, Scaccomatto 12, Tazmania e Falisca 10, Dark e 27   6, Mattocan 4, Calabrone e Baiamonteam 2.