Freccette – Il punto settimanale sui campionati

Dart Club Ponte San Quirino – Campione d’Italia 2019

Dal 1984 anno della fondazione della F.I.G.F (Federazione Italiana Gioco Freccette), nel mese di ottobre iniziano le fasi regionali del campionato nazionale a squadre di freccette con la punta in acciaio conosciuto da tutti come campionato di Steel, che è la disciplina tradizionale esportata in tutto il mondo dalle popolazioni Anglosassoni.

Ai nastri di partenza 23 sodalizi denominati Dart Club, che suddivisi in due gironi si contenderanno i posti disponibili per accedere alla fase finale che si svolgerà nel mese di maggio a Pieve di Cento (BO), dove le squadre qualificate del Friuli Venezia Giulia si contenderanno il titolo Nazionale con le pari qualificate delle altre regioni.
I due gironi del F.V.G. sono denominati A1 e A2, per quanto concerne il girone A1 su tutti spicca il nome del Dart Club Ponte San Quirino, attuale campione italiano in carica, che nel corso della stagione dovrà confermare la sua posizione di vertice sia Regionale che Nazionale ed è interessante sapere che nello stesso girone abbiamo la presenza dei D.C. 180 (TS), Koala (UD) e Joe Bar (UD) che in tre vantano ben 10 scudetti.

La prima giornata è stata giocata venerdi 18/10 (start ore 21), presso le sedi dei sodalizi affiliati (le sedi sono solitamente all’interno di Bar o Pub), ha già dato I primi verdetti;

Nel girone A1, sono state solo due le vittorie di misura per  5-4, quella dei Triestini Blu Bears nei confronti dei Friulani Koala e dei Friulani Joe Bar sui Pordenonesi Idea Steel. Gli altri match hanno decretato le nette vittorie del D.C. 180 di Trieste per 7-2 sul sempre ostico Capriva, del Ponte San Quirino vittorioso  in trasferta per 6-3 sul Double Team di Terzo D’Aquileia. Il D.C. Ilgrandeuno, storico club Monfalconese ha superato per 6-3 il Capitan Harlock, inoltre l’altro sodalizio Pordenonese, il Crazy Steel vince piazzando un 6-3 agli Udinesi Angeli & Demoni.

Il girone di A2 sembra sia iniziato all’insegna delle novità, perchè dei tre neonati sodalizi, ben due di questi hanno iniziato la stagione con una vittoria, infatti l’Exclusive Darts di Mortegliano si è imposto di misura 5-4 sui veterani del D.C. Gorizia, stesso risultato per gli Isontini del Triple Diamond sui Friulani Geo Darts.

Un altro rientro eccellente è quello del Dart Club Puhi di Cividale del Friuli che tra le sue file può annoverare dei campioni italiani quali Martinis, Del Zotto e Mijatovic, che dopo aver militato per qualche stagione nella federazione parallela FIGEST, hanno deciso di rientrare nella più competitiva F.I.G.F, e lo hanno fatto con una netta vittoria per 7-2 nei confronti del D.C. Alcool Trieste alla loro prima esperienza in serie A.

Vince anche il D.C. Sotto al Ponte (secondo sodalizio di Ponte San Quirino) per 6-3 sui Friulani Skulls anch’essi alla prima esperienza in serie A, ultimo match della serata ha visto affrontarsi i Pordenonesi Lions & Eagles che hanno perso 4-5 contro il Doppio Malto di Pieris, è toccato invece il turno di riposo ai Triestini Wolves.