Gli atleti giamaicani si congedano da Lignano

giamaicani a lignanoSi congedano da Lignano con il botto i super atleti giamaicani, a conclusione dell’ottavo stage estivo del Team Top Mondiale, che ha preso il via con l’organizzazione della Nuova Atletica dal Friuli a partire dal 2006 nella cittadella balneare friulana e che ospita l’annuale Meeting Internazionale di Atletica Leggera Sport Solidarietà.

Il Meeting di venerdì scorso a Bruxelles, infatti, dove ha corso uno strepitoso 100m in 10”72, a un solo centesimo dalla miglior performance dell’anno, ha suggellato la conquista, peraltro assicurata in anticipo già al precedente Meeting di Zurigo, del Trofeo della Diamond League, da parte della velocista Shelly-Ann Fraser, facendo così il poker di successi con le tre medaglie d’oro ai Mondiali di Mosca sui 100, 200 e 4x100m.

La ventiseienne atleta caraibica, ormai adottata insieme al suo team, da Lignano e dalla Regione e numero uno planetario assoluto dell’atletica al femminile, che fa il pari con Bolt, in versione maschile, è anche testimonial solidale del Meeting e del Comitato Sport Cultura Solidarietà per sostenere la causa della disabilità. La corsa dei 50m a Lignano il 16 luglio, durante il Meeting Sport Solidarietà, e l’anno precedente sui 100m con il record della manifestazione, la dice lunga, come afferma il patron dell’evento e creatore del progetto Team Top Mondiale, Giorgio Dannisi, sulla “grande disponibilità di questo personaggio incredibile per l’immenso talento sportivo ma anche per la solarità, la gioiosità e la convinta partecipazione solidale di cui ormai da diverse stagioni siamo diretti testimoni”.