Grande successo per il 1° Memorial Edi Raffin

1° Memorial Edi RaffinFoto di gruppoE’ sembrato inevitabile, ad alcuni mesi dalla scomparsa del presidente Edi Raffin, intitolare il tradizionale torneo giovanile d’inizio anno all’indimenticabile imprenditore che ha sempre posto la linea verde del tennis al centro della sua viscerale passione. Così, la Friuladria Tennis Cup 2014 si ripropone come appuntamento probante per verificare condizioni di forma e progressi dei giovanissimi che accorrono all’invito del direttore sportivo Claudio Bortoletto, per poi per essere inquadrati dal puntuale giudice arbitro Mirco Lucchese, ben coadiuvato da Giancarlo Turrisi.

La giornata delle finali conferma il grande potenziale del complesso Eurosporting che consente sei confronti in contemporanea, fornendo buona visibilità al pubblico e manovrabilità alle riprese TV dell’emittente FVG Sport Channel. Partono subito i piccolissimi under 10 per il derby di casa che mette in luce la risolutezza di Gregorio Gasper, apparso già maturo per la categoria superiore, dilagante nei confronti del volenteroso Stefan Pietro.

Sul campo confinante le due coetanee, Vivian Fajt, goriziana del Tennis Campagnuzza e Beatrice Simoni del Tc Gemona, danno vita a quella che risulterà la gara più lunga ed incerta della vivace mattinata. Entrambe sono protagoniste di colpi propositivi, alternati a comprensibili errori, finché, proprio all’ultimo respiro, la tenera bambina della pedemontana gemonese riesce a far suo il tie-break decisivo.

Nella categoria under 12, inizia alla grande Enrico Wood, alfiere del Tc Roveredo per poi cedere, in riserva di fiato e dentro una ridda di svarioni, al ritorno dell’implacabile bellunese Filippo Dal Molin, indovinato neo acquisto del circolo organizzatore. Ancora di scena, tra le pari età, una altra giocatrice da poco entrata nei ranghi dell’Eurotennis Club: la dodicenne Martina Coghetto. La prima del seeding deve contendere il titolo a Gaia Di Paolo dell’Atomat Tennis Udinese, ragazzina lucida che nel turno di semifinale aveva superato in un incontro sfiancante (7-6 6-4) la compagna di casacca Elisa Iuri. L’incontro viaggia su livelli sostanziali di parità con l’udinese impegnata ad infrangere l’intermittente pressione della rivale e lesta nel veleggiare dentro i varchi aperti dalla giocatrice di Maserada del Piave, ampi spazi che le consentono di lucidarsi la coppa più grande.

Salendo di categoria, si sfidano il longilineo giuliano Giacomo Dambrosi e il friulano Marco Buble di un anno più esperto. La disputa è particolarmente avvincente perché mette in evidenza due stili di gioco diametralmente opposti. Istintivo, fantasioso e dal tennis arioso e fine il tesserato del Tc Triestino, mentre il beniamino del Tc Martignacco sfodera solidità granitica in difesa e produttivi disegni tattici. Ha la meglio il tennis concreto e preciso di Buble che dimostra di aver ben recuperato il periodo di sosta “sabbatica” che i malanni fisici gli avevano imposto.

Tra le gonnelle under 14, lotta senza quartiere per l’ennesimo confronto tra Aurora Dal Col dell’Eurotennis Club e la più giovane Sara Ziodato del Tc Triestino. Incontro altalenante che vede la veemenza della giuliana contrapposta al tennis più ragionato della pordenonese. Qualche staticità di troppo della Dal Col, comunque in lieve recupero rispetto alle prestazioni dell’anno precedente, e gli affondo insidiosi di dritto e di rovescio dell’emergente Ziodato finiscono per fare la differenza di una partita sempre vibrante.

Con le premiazioni, presenziate dalla moglie e figlia di Edi Raffin, dall’assessore allo sport di Cordenons Di Benedet e dal consigliere regionale Fonda, si chiude una soddisfacente edizione del torneo a cui è mancata la partecipazione di alcuni circoli che vantano scuole tennis molte frequentate, ma che agli effetti pratici non riescono a dirottare i loro giovani allievi dentro una competizione interregionale che regala esperienze su otto campi coperti, tutti dotati di superfici veloci, proprio come vanno raccomandando le recenti impostazioni della Fit nazionale. (Fausto Serafini)

RISULTATI

Maschile. Under 10: De Gasper b. Stefan 6-0 6-0. Under 12: Dal Molin b. Wood 1-6 6-1 6-2.

Under 14: Buble b. Dambrosi 6-3 6-4.

Femminile: Under 10: Simeoni b. Fajt 7-5 7-6. Under 12: Di Paolo b. Coghetto 6-4 6-4.

Under 14: Ziodato b. Dal Col 6-4 7-5.