Hockey – Cocozza trascina Trieste al successo contro Moleale

Gara vibrante tra Monleale Sportleale ed Edera Trieste. I punti in palio, se parliamo di play off, hanno lo stesso peso e la stessa importanza. A maggior ragione se pensiamo che le due prima dell’incontro erano separate solo tre lunghezze e quindi la pressione si sentiva. Sbagliare non era consentito.

I giuliani si presentano con un roster che non completa le due linee e i falchi Piemontesi ne approfittano passano presto in vantaggio con Pagani su assist di Di Fabio. La rete però non sembra impensierire troppo Cocozza e compagni che ormai ci hanno abituato a gare tutto sacrificio e sorprese. La prima frazione scorre via veloce tra occasioni e parate, ma negli ultimi due minuti di orologio succede di tutto. Proprio il capitano dell’Edera, Axel Cocozza, assistito da Niccolò Degano mette a segno nel giro di 14″ un uno due che ribalta la situazione e porta in vantaggio il Trieste. Neanche ci si finisce di abbracciare che l’altro capitano, Marco Oddone, appoggia per Pagani che pareggia i conti. Occhi sgranati, applausi e tutti negli spogliatoi con il risultato di 2-2.

Negli spogliatoi i coach avranno detto di tutto, ma forse su una cosa saranno stati d’accordo: il secondo tempo è apertissimo e i tre punti sono lì pronti per essere presi. La seconda parte di gara è la fotocopia della prima, ma senza gol iniziali. E’ un susseguirsi di capovolgimenti di fronte e Rivoira da una parte e Mark Fink dall’altra sono spesso chiamati agli straordinari. Nuovamente si contano i minuti che separano dal fischio della sirena, ne mancano poco più di due, e ancora Niccolò Degano, stasera in versione assist man, imbecca Sindici che riporta in vantaggio i suoi. Il finale è concitato e Monleale fa l’errore di commettere fallo, un power play che Cocozza (tripletta) non si lascia scappare e dopo aver raccolto da Sindici mette fine alle ostilità con il risultato di 2-4.

Una vittoria incredibile per la squadra di coach Florean che si regala punti e aggancio proprio ai danni del Monleale. Le parole del capitano Axel Cocozza sono lo specchio della felicità dello spogliato giuliano: “Era fondamentale per noi vincere e ci siamo riusciti anche grazie all’enorme contributo di un Fink impareggiabile. Abbiamo affrontato un Monleale che ha combattuto su ogni disco e non ci ha regalato nulla. Per me una tripletta entusiasmante, la prima in Serie A, giunta ad un anno esatto dalle cinque reti rifilate ai Corsari Riccione. Da capitano sono orgoglioso di questa squadra che nonostante tutto non si arrende mai. Brinderemo felici quest’anno e che sia di buon auspicio per il futuro“.