I Panthers vincono il match clou e volano in classifica

La formazione dei panthers
La formazione dei panthers

Dopo i recuperi disputati, il campionato 2013 ha forse trovato un padrone. Infatti i Panthers di Luca Zuiani, battendo gli Hornets, si installano solitari in testa alla classifica della regular season proseguendo così la propria corsa da unica imbattuta del torneo.

Hornets 9 – Panthers 13. La sfida fra le capoclassifica si risolve a favore dei Panthers di Cervignano che dimostrano di meritare la vittoria al termine di una gara molto spigolosa in cui si sentiva l’importanza della posta in palio. Inning centrali determinanti per l’assegnazione del risultato, con i Panthers che hanno messo in campo grande determinazione in attacco (nove le valide a segno fra cui un fuoricampo di Roberto Pestano ed un triplo di Vladimir Medina) e buona solidità difensiva a supporto dei lanciatori Chiara Fontanot (vera rivelazione di questa prima metà del torneo), Roberto Piani e Michele Oleotto. Agli Hornets (che durante la gara hanno perso per infortunio Andrea Bertoldi, Stefano De Cecco e Marco Monte) non è bastata la bella prova di Luis Armenteros (un fuoricampo, un doppio ed un singolo per lui) per fermare il team di Luca Zuiani che, con questa vittoria, si conferma prima forza del Campionato 2013.

Scanty Nay 2 – Mojitos 16. I Mojitos dimostrano di attraversare un buon periodo riuscendo a battere, con una certa sicurezza, gli Scanty Nay di Trieste. Prova attentissima per la difesa della squadra di Porpetto (con in evidenza le due lanciatrici Giulia Genero ed Arianna Del Bianco) che in sette riprese concede due sole segnature agli avversari (in entrambi i casi triplo di Federico Brunello poi spinto a casa da Cristiano Guiducci) per poi sfruttare ogni minima occasione concessa al proprio attacco. Dopo una partenza a rilento, alla fine del terzo inning la gara era sul 4 a 0 per i Mojitos, si è scatenato il line up ospite che ha messo a segno, fra le altre cose, quattro fuoricampo (due per Mravje ed uno a testa per Moises e Furlan) riuscendo a mettere costantemente sotto pressione una difesa avversaria non apparsa sempre precisissima. Una vittoria perciò netta per la squadra del Presidente Ivano Sassi che potrebbe risultare molto importante ai fini della classifica finale della regular season.

Bintars 4 – Brewers 7. Gara molto interessante quella disputata a Castions di Strada. Al termine di sette inning molto tirati, con le difese a farla da padrone, a spuntarla sono i Brewers di Azzano Decimo che raccolgono così la seconda vittoria consecutiva in campionato. Sulla pedana di lancio per i Brewers parte Andrea Doretto mentre per i Bintars viene schierato Andrea Zamaro (cogliamo l’occasione per rivolgere gli auguri di pronta guarigione a Diego Drigani). Le difese delle due squadre non aiutano i propri lanciatori e così, grazie a qualche errore di troppo, lo score della prima ripresa si chiude sul 4 a 3 a favore della squadra di Michela Giordano. Dalla seconda ripresa cala il sipario sull’attacco Bintars che fatica a raggiungere il sacchetto di prima riuscendo a racimolare solamente un punto (Ferracin al settimo) che non basta però a raggiungere i Brewers che a score mettono 3 punti nella terza ripresa. Il resto della gara è completamente ad appannaggio delle difese delle sue squadre che rintuzzano i tentativi avversari senza correre rischi. Con questo successo prosegue la rincorsa dei Brewers ai primi posti della classifica mentre per i Bintars la strada appare piuttosto in salita.