I Rangers si aggiudicano il torneo “Senza Confini”

2Nello scorso fine settimana il campo di baseball Soldiers’ field è stato teatro del torneo internazionale “Senza Confini” per la categoria cadetti (under 16), al quale hanno partecipato, oltre alla compagine di casa della Junior Alpina, le squadre provenienti da Brno (Repubblica Ceca), Bologna, Treviso, Ronchi dei Legionari e Redipuglia.

Il calendario prevedeva una prima fase a gironi seguita da scontri diretti con le finaline per il quinto e terzo posto. La finalissima per il primo posto si è disputata domenica pomeriggio ed ha visto la vittoria dei Rangers di Redipuglia sulla squadra del Bologna. Terza piazzata la compagine ceca del Technika Brno, seguita dalla Junior Alpina, dai Red Diamond di Treviso e dai New Black Panthers di Ronchi dei Legionari.

Nonostante le condizioni meteo non promettenti alla vigilia, il tutto si è svolto senza particolari intoppi con alla fine l’assegnazione anche dei premi individuali ai giocatori che si sono messi maggiormente in evidenza: a Sazavjsk Oliver del Technika Brno è andata la coppa quale miglior battitore, Cappiello Giacomo del Fortitudo Bologna è stato premiato quale miglior lanciatore, mentre Mian Carlo dei Rangers di Redipuglia è stato nominato giocatore più utile.

Si conclude così, con i due tornei disputati in altrettante settimane (la settimana scorsa era la volta degli atleti under 12), la serie di eventi organizzata dalla società triestina nell’ambito del torneo “Senza Confini”. Al buon esito della manifestazione hanno contribuito anche i volontari che hanno lavorato con grande passione in tutti questi giorni.
Detto questo, tutti in campo ancora domenica 3 agosto per sostenere la squadra seniores impegnata nell’ultima serie di incontri di Coppa Italia della serie A federale prima della pausa estiva.