I Rangers vincono il Memorial Flavio Visintin

baseballVincendo per 5-2 la finale contro gli Arrows di Ostrava, squadra proveniente dalla Repubblica Ceca, i Rangers di Redipuglia si sono aggiudicati la dodicesima edizione del memorial di baseball dedicato a Flavio Visintin e riservato alla categoria Allievi.

Quella disputatasi allo stadio “Giordano Gregoret” di Ronchi dei Legionari è stata una finale davvero molto combattuta, vissuta ed appassionante, nella quale il nove guidato da Riccardo Da Re e Jordano Collado ha dimostrato davvero grande grinta ed assoluta caparbietà. La manifestazione, organizzata dai New Black Panthers, è stata l’ultimo atto del circuito di tornei nella prima edizione dello Youth Italian Baseball Week Friuli Venezia Giulia, appuntamenti dedicati al “batti e corri” giovanile che sono stati resi possibili grazie al sostegno ed alla collaborazione dell’amministrazione comunale, della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Cassa di risparmio di Gorizia.

Al terzo posto si è classificata la formazione dei Tigers di Cervignano del Friuli, seguita dai New Black Panthers, dagli Eagles di Praga, dai Pumas di Ponte di Piave, dagli Homerunners di Vienna, dagli Athletics di Bologna, dal Fano baseball e dai Ducks di Staranzano. E sono stati quattro giorni intensi di baseball, quelli che si sono sviluppati ancora una volta allo stadio di piazzale Atleti Azzurri d’Italia, dove, domenica pomeriggio, si è svolta la cerimonia di premiazione animata dal grande amico del baseball ronchese che è Michele Zebedeo. Alla stessa hanno preso parte gli assessori comunali allo sport, Gianluca Masotti ed alla cultura, Riccardo Aviani, i consiglieri comunali, Francesco Pisapia e Mario Minetto, il sindaco di Fogliano Redipuglia, Antonio Calligaris ed i direttori delle filiali di Ronchi dei Legionari della Banca di credito cooperativo di Staranzano e Villesse, Paolo Ermacora e di Turriaco, Daniele Cecotti. Assieme a loro la moglie del popolare “Papi”, Serena Girelli, alla quale il presidente dei New Black Panthers, Luca Perrino, ha consegnato un mazzo di fiori.