Il centro della Leonorso diventa Centro di Formazione Federale

Leonorso Under16 1«La soddisfazione è davvero grande – commenta Massimo Rizzi, anima della Leonorso Rugby Udine -, avere la possibilità di ospitare una realtà così importante, come è un Accademia, non può far altro che far piacere e darci un ulteriore stimolo a continuare il lavoro intrapreso nel mondo del rugby giovanile».

La Federazione Italiana Rugby investe sul Friuli Venezia Giulia giovanile e lo fa in prospettiva futura, con un’idea seria, concreta e stimolante, come l’Accademia. Nel progetto di sviluppo per l’alto livello, varato dalla Fir, che ha previsto l’individuazione di 24 Centri Federali Under 16, sparsi per tutta l’Italia, dei quali ben nove legati alle Accademie zonali (Mogliano, Parma, Roma e Tirrenia), il Centro Leonorso è stato designato come struttura federale di riferimento, per la regione.

«Mi sento di dire che questa “investitura” ad Accademia Federale, non è arrivata così per caso – continua Rizzi -. E’ stato premiato il lavoro della società che, con grande costanza e determinazione, anche in un periodo di grande crisi, come quello attuale, è riuscita ad espandersi e a migliorarsi; aver vinto, poi, per ben due volte il “Torneo Topolino”, un vero e proprio campionato italiano giovanile, è un segnale importante che caratterizza la nostra realtà come vincente e ben strutturata, il nostro Centro, inoltre, rappresenta un vanto tanto per noi, quanto per l’intero movimento ovale regionale».

Al Centro Leonorso si allenerà il meglio del rugby regionale U16, per le zone della provincia di Udine, Gorizia e Trieste, sotto la guida del giovane tecnico udinese Luca Nunziata, un ragazzo classe 1984, ex giocatore della Rugby Udine che, negli ultimi anni, ha allenato con grande successo nella Leonorso Rugby Udine e che vanta anche numerose esperienze a livello federale.

La Federugby, inoltre, ha messo a disposizione del Friuli Venezia Giulia e, quindi del Centro Federale Udinese, un “tutor”, che supervisionerà i lavori, dando qualità e regolamentazione all’operato di Nunziata: per questo ruolo è stato scelto Tiziano Casagrande, allenatore federale di altissimo livello, con passati da head coach in tutte le nazionali Under e già manager di formazioni dell’Eccellenza Italiana. «La soddisfazione per noi è doppia: per prima cosa perché Luca è una nostra scommessa vinta, l’abbiamo, infatti, accompagnato e aiutato in tutta la sua formazione d’allenatore» conclude Massimo Rizzi «poi perché in quest’Accademia lavorerà anche Andrea Costabile, come preparatore atletico; anche lui un prodotto “made in Leonorso”».