Il corso di promotore sportivo a cura della Scuola Territoriale Libertas di Pordenone

La neo istituita Scuola Territoriale Libertas di formazione della provincia di Pordenone ha già iniziato a lavorare a pieno regime. Già nel mese di agosto saranno infatti ben 26 gli istruttori che riceveranno la qualifica, e, grazie al sostegno della Fondazione Friuli, a settembre partirà un nuovo corso “Promotore sportivo di disciplina”.

Il corso è dedicato a chi vuole intraprendere la carriera di istruttore; infatti il promotore sportivo è un tecnico di primo livello e l’attestato rilasciato dalla Libertas è legalmente riconosciuto e permette di praticare la professione sotto la supervisione di un tecnico qualificato.

La formazione prevede 10 ore di lezioni frontali con insegnanti qualificati; altre 10 di formazione a distanza; e 6 ore di stage con un tutor concordato con la scuola specializzato nella disciplina scelta dall’allievo.

Dopo un’introduzione del direttore del corso Ivo Neri, che darà anche indicazioni sulle qualifiche sportive nell’ambito del registro CONI, il dott. Luca Baron tratterà dell’organizzazione dello sport e della legislazione sportiva; della responsabilità civile del tecnico; e fornirà cenni sulla disabilità e l’integrazione motoria.

La medicina dello sport, l’igiene dell’alimentazione, primo soccorso e rianimazione, più cenni di anatomia umana, saranno invece toccati dalle tre ore di lezione di Valentino Santarossa.

La psicologa Francesca Del Rizzo in tre ore parlerà degli aspetti psicologici, le motivazioni e la conduzione di un gruppo.

Durante la formazione a distanza ci si occuperà di metodologie dell’insegnamento e dell’allenamento.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni, visitare la sezione corsi del sito www.libertasfvg.it, o contattare il direttore all’indirizzo mail ivoneri@hotmail.com.