Il duo Scaini-Pittacolo vince la Run Bike for Duchenne

Michele Pittacolo ha vinto, in coppia con Luigi Scaini, la Run Bike for Duchenne, che si è disputata domenica 29 dicembre a Cordenons. L’evento, messo in piedi al fine di aiutare la raccolta fondi per il progetto Parent Project Aps, consisteva nel correre una staffetta assieme a un podista: il campione di Bertiolo si è cimentato nella corsa su due ruote, mentre Luigi Scaini, ormai abituale partner di Michele in questo tipo di manifestazioni sportive, si è dedicato alla corsa a piedi.

Un’ora, 28 minuti e 44 secondi il tempo complessivo realizzato da Scaini e Pittacolo, tre secondi in meno della coppia formata da Visca e Petrucco, gli unici che siano stati capaci di restare in scia ai vincitori.

“In gara – commenta Michele – ho sentito belle sensazioni. Ho corso soprattutto con l’obiettivo di dare una mano a raccogliere fondi utili al progetto Parent Project Aps che si occupa della Sindrome di Duchenne: Jacopo Verardo era lì con noi, alla partenza ed all’arrivo e sono felice di poter contribuire. Il mio compagno di staffetta, Luigi Scaini, è arrivato al terzo posto, correndo a piadi 12 chilometri. Io dovevo percorrerne 24 in bicicletta. In corsa sono andato al passo con Vito Petrucco e mi sono trovato bene, nonostante il freddo. Faccio i complimenti all’organizzazione per aver allestito un percorso eccellente. Sul podio, ho ricevuto due premi: quello come primo assoluto nella graduatoria della Mtb e quello per la miglior coppia, assieme a Scaini. Adesso proseguo la preparazione in vista del Mondiale su pista (a Milton, in Canada a fine gennaio, ndr): ai primi di gennaio correrò il campionato italiano Avis di ciclocross”.