Il minirugby ora sbarca anche a Porcia

Una bella novità nella pallovale del Friuli Occidentale. Domenica 28 aprile per la prima volta Porcia ha ospitato un concentramento Fir di minirugby.

Ad accogliere la kermesse sono stati gli impianti dello Sporting Porcia di via Delle Risorgive, dove, nonostante il tempo inclemente con freddo e pioggia battente per tutta la mattinata, erano in lizza i miniruggers di Polcenigo, Gorizia, Rep Trieste, Juvenilia Trieste e Montebelluna, divisi nelle categorie Under 6, 8, 10 e 12. In tutto circa 200 bambini. Un passo importante nella diffusione di questa disciplina che continua a fare proseliti un po’ ovunque, anche se il ritmo di crescita non è più quello di un lustro fa. A Porcia tutto è iniziato all’inizio dell’anno scolastico in corso con la creazione di un ente scolastico Fir all’interno dell’Istituto Comprensivo “Jacopo di Porcia” per opera in primis di Paolo Quirini, già fondatore del Rugby Pordenone, che a 75 anni ancora continua con l’entusiasmo di sempre a diffondere tra i giovani la passione per la pallovale.

La società tutor è invece il Pedemontana Livenza Polcenigo, guidata da Carlo Pellegrini, che ha già tesserato una decina di ragazzini provenienti proprio dalla scuola purliliese. “Dobbiamo ringraziare molte persone – spiega lo stesso Quirini – il presidente dello Sporting, Stefano Mainardis ed il consigliere Michele Martin, che ci hanno aperto le porte della loro splendida struttura, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo, Angela Rosato, e la sua Vice, Cinzia Ivan; la responsabile dell’attività motoria, Mira Sinesi e tutte le Maestre che hanno convinto i genitori delle qualità educative del rugby. Non ultima l’Amministrazione Comunale per aver dimostrato disponibilità assoluta”.

“Un esperimento ben riuscito – ha detto Carlo Pellegrini – il rugby ha piantato un’altra bandierina nel territorio provinciale. Adesso vedremo se ci sono le condizioni per sviluppare il progetto anche verso Brugnera”.

Nel frattempo a Polcenigo sta sorgendo il località Cjasaril, nella frazione di San Giovanni, un altro rettangolo per il rugby. Nella prossima stagione, quindi, il Pedemontana Livenza potrà disporre di due campi da gioco.