Il Montereale vince la Coppa Cabernet

Si è concluso a Spilimbergo con la vittoria del Montereale Rugby il triangolare “Coppa Cabernet”, divenuto ormai un classico di fine estate del precampionato regionale.

Oltre i padroni di casa e al Montereale, vi hanno preso parte anche le Black Ducks Gemona, uscite sconfitte da entrambi match (10-5 contro Spilimbergo e 10-0 contro Montereale) senza però dispiacere il tecnico Daniele Vecchiutti: «Possiamo dirci, risultato a parte, abbastanza soddisfatti. Questo torneo ci serve, da sempre, per capire a che punto siamo con la preparazione; dobbiamo intensificare il lavoro, ma la strada intrapresa è quella giusta. Anche quest’anno abbiamo cambiato tanto, a livello di organico, ma i ragazzi nuovi stanno rispondendo bene e si stanno integrando perfettamente nel gruppo. Sono consapevole che il lavoro è ancora tanto, ma ho l’entusiasmo giusto per affrontare al meglio queste ultime settimane, prima dell’esordio di ottobre, in quel di Rubano».

Dello stesso parere il vice presidente del sodalizio gemonese Giacomo Dorotea: «Perdere non è mai bello, ma in questo momento dobbiamo guardare le note positive. Il gruppo è unito e il gioco si vede. Oggi le gambe non hanno reagito a dovere, ma questo significa che il lavoro atletico svolto è stato ottimale. Non eravamo certo arrivati per vincere, ma per testare la tenuta della squadra e così è stato. Avessimo avuto a disposizione tutti i giocatori in rosa, anche i risultato finale sarebbe stato diverso. Poco importa, il gruppo c’è e questo è l’importante».