Il resoconto del Meeting Regionale di Bocce

03Gran pienone di presenze e di emozioni sabato scorso alla Bocciofila Adegliacchese: 60 atleti in rappresentanza di 7 Team regionali, da Trieste alla Carnia, passando per Gorizia e Cervignano, insomma tutta la regione era presente in occasione del Meeting Regionale di Bocce Special Olympics.

Ad iniziare la giornata la cerimonia di apertura con la sfilata di tutti i Team presenti, ed i saluti del Direttore Regionale del Movimento Giuliano Clinori; a tifare per gli atleti Special Olympics una nutrita folla di genitori, volontari e amici, che hanno assiepato il palco della bocciofila.
Splendida come sempre l’accoglienza da parte della Bocciofila Adegliacchese, che coi suoi volontari ha rifocillato gli animi sportivi di atleti e presenti con una bella pastasciutta, oltre ad aver messo a disposizione l’impianto, senza dimenticare l’organizzazione del Team Oltre Lo Sport Onlus di Udine, che sotto l’attenta regia del Presidente Elda Del Dò ha organizzato l’evento.

30 coppie divise in tre categorie a seconda dell’abilità si sono sfidate per tutta la giornata, in 45 combattutissimi incontri. Alla fine ad alzare la coppa più grande sono stati Cassutti-Puppo di Oltre Lo Sport in 1^ categoria, la coppia mista Podreka (Acquamarina Onlus Trieste) – Sburlino (Carnia Special Team) in 2^, e bis della Carnia Special Team anche in 3^ categoria, con le bravissime ed affiatatissime De Stales – Polonia.

Alla fine delle gare, comunque, le emozioni per gli atleti non erano ancora finite; per tutti medaglie e coppe direttamente dal Dott. Giuseppe Amato, Consigliere del Comune di Tavagnacco, e dal Sindaco di Udine Furio Honsell accompagnato dall’Assessore Raffaella Basana.

Messi in archivio i Meeting Regionali di Bocce e di Nuoto, ora gli impegni degli atleti si sposteranno fuori regione; i Team saranno infatti impegnati a rappresentare il Friuli nei giochi interregionali Play The Games in programma ad Aprile a Preganziol (TV) per il nuoto e a Torino per le Bocce; un altro passo per gli atleti verso il raggiungimento degli obiettivi di autonomia e indipendenza che si accompagnano a quelli sportivi nella pratica delle attività sportive del movimento Special Olympics.

L’attività del Team Regionale Special Olympics tornerà in regione l’8 maggio, durante le Giornate di Sport Cultura Solidarietà, in un Meeting di Atletica che vedrà gareggiare oltre che gli atleti Special Olympics anche i ragazzi delle scuole elementari di Tavagnacco, mentre a giugno in programma il Meeting di Bowling e la Convention regionale.