Il Rugby Fogliano torna alla vittoria contro il Verona

Il Rugby Fogliano torna alla vittoria: dopo una prima fase chiusa tra mille difficoltà, infatti, i ragazzi di capitan Alessandro Narduzzi giocano una partita di cuore e dimostrano sul campo di essersi finalmente ritrovati; il Fogliano studia gli avversari per un tempo, il primo e poi accelera nella seconda frazione di gioco e prende il largo. Il Verona, dal canto suo, non ha mai mollato e ha giocato, in particolare nel primo tempo, una gara concreta e organizzata, dimostrando di essere una squadra coesa e ben messa in campo.

Questa vittoria ci voleva proprio, in modo particolare per il morale – commenta Alessandro Dreina, di professione seconda linea e uno dei veterani del gruppo – siamo consapevoli di dover lavorare tanto, ma questa è la strada giusta. In campo dobbiamo avere maggior disciplina e non dobbiamo complicarci la vita. Ora abbiamo due settimane per continuare con l’allenamento e preparare nel migliore dei modi le prossime gare”.

Migliore in campo Luca Lattanzi che, da mediano d’apertura, ha cambiato le sorti della gara; menzione anche per gli esordienti Mauro Quaino, un uomo di mischia d’esperienza che ha dimostrato di essere un giocatore importante tanto nel gioco quanto nelle fasi statiche e Simone Snidar, trequarti ala all’esordio assoluto fra i seniores che è stato anche capace di segnare una bella marcatura personale.

Rugby Fogliano Redipuglia Asd: Not, Da Prà, Pacorig, Narduzzi, Snidar, Vila (Lattanzi), Toscano (Manca), Folla, Cengarle, Saracino, Quaino, drena, Parisotto, Cherubin, Taddio; a disposizione: Lattanzi, Manca, Zucchet, Leone, De Piero, Veschetti, Bertini.