Judo – Medves testimonial del Trofeo Tarcento 2020

L’Unione Europea Judo (EJU) e la Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali (FIJLKAM) hanno confermato che anche nel 2020 il Trofeo Tarcento sarà una tappa di European Cup Juniores.

La gara si svolgerà a Lignano Sabbiadoro il 4 e 5 aprile, sarà aperta il 3 aprile dall’accredito, dai sorteggi e dal peso e sarà seguita dall’Eju Training Camp con cinque sedute di allenamento dal 6 all’8 aprile. La macchina organizzativa del Judo Kuroki è immediatamente partita con l’individuazione del testimonial dell’edizione 2020: sarà il friulano Matteo Medves, vicecampione d’Europa 2018 e 2019 e papabile azzurro alle Olimpiadi di Tokyo.

Medves attualmente è in forza al Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro di Roma, ma è stato atleta del Tenri Udine e poi del Dlf Yama Arashi Udine. L’avvio della collaborazione con il Judo Kuroki del testimonial è iniziata attraverso un’intervista concessa al responsabile marketing del Trofeo Gino Gianmarco Stefanel e apparsa su Facebook (https://www.facebook.com/watch/?v=459248757990616). Medves ho ottenuto due medaglie di bronzo al Trofeo Tarcento: nel 2011 nel orso della prima edizione della gara come Europena Cup Juniorese e nel 2014, nel corso della 32° edizione della gara. La recente medaglia d’argento agli Europei lo hanno lanciato definitivamente nell’empireo del judo internazionale e dunque sarà un testimonial locale e d’eccezione.

L’edizione 2020 per noi sarà molto importante – ha detto Stefano Stefanel, fondatore del Judo Kuroki ed oggi suo Direttore Tecnico e Sportivo e inventore nel 1982 del Trofeo Tarcento – perché per la decima volta facciamo coincidere il nostro Trofeo con una prova di European Cup. Abbiamo sulle spalle un bel record: siamo la manifestazione del circuito juniores ufficiale che detiene il primo e il secondo posto per numero di partecipanti: 604 nel 2018, 603 nel 2019. La nostra offerta sportiva è sempre più premiata e vuol dire che è valida sotto tanti punti di vista, a cominciare da quello tecnico. Per noi una bella responsabilità che ci prendiamo volentieri partendo con largo anticipo”.

La nostra macchina organizzativa è già partita e conta come sempre sulla grande collaborazione della Federazione sia a livello centrale che regionale, dei Comuni di Tarcento e Lignano Sabbiadoro, della Regione Friuli Venezia Giulia. Inoltre ci appoggiamo al Villaggio Bella Italia di Lignano Sabbiadoro, struttura in grado di supportare il nostro sforzo organizzativo. Però siamo alla ricerca anche di sponsor di valore perché l’impegno è molto alto e alti sono anche i costi di gestione. Inoltre puntiamo ad avere una grande collaborazione da altri club amici e dai nostri soci volontari”,ha detto il Presidente del Judo Kuroki Giuliano Casco.

Direttore generale e operativo dell’evento sarà ancora Manuela Tondolo, ormai da anni motore della manifestazione. Il Judo Kuroki Tarcento rimane comunque un club che sta organizzando una manifestazione ormai di livello altissimo. Il target è europeo, anche se ci sono presenze da altri continenti, ma sono presenze occasionali, mentre quelle europee (dal Portogallo alla Russia, dalla Finlandia a Malta) sono strutturali. La gara vuole essere uno snodo europeo e come tale si sta organizzando nella sua gestione. La gara quest’anno sarà preceduta dal Trofeo Tarcento Judo Festival, una manifestazione itinerante dedicata soprattutto ai giovanissimi e che aumenterà l’attenzione sul Trofeo.