Kayak, corso paraestate. I non vedenti in autonomia alla Burida

Si è concluso con ottimi risultati il corso paraestate in Libertas, organizzato dal Gruppo Kayak Canoa Cordenons presso la Scuola Nazionale di Canoa Libertas “Barbara Nadalin” al lago della Burida.

Questa estate, il luogo più ameno nei pressi di Pordenone ha visto protagonisti i due atleti non vedenti Antonio e Riccardo. I ragazzi, grazie alla guida di Mauro Baron, sono riusciti a realizzare il sogno di andare in piena autonomia in kayak.

La passione e le indiscusse capacità del supertecnico, da anni impegnato nel sociale, unite alla sicurezza delle acque del lago hanno permesso di realizzare l’ambizioso progetto, su cui anche l’Unione Italiana Ciechi ha creduto.

Sono state a questo punto gettate le basi. Antonio e Riccardo sono stati i pionieri, ed hanno dimostrato a tutti gli altri che un sogno può diventare realtà.