Lo spettacolo dell’Italian Baja torna nel weekend

I motori dell'Italian Baja tornano a Pordenone
I motori dell'Italian Baja tornano a Pordenone
I motori dell’Italian Baja tornano a Pordenone

Tornano i motori in provincia di Pordenone con il Cross Country dell’Italian Baja, prova d’apertura anche della Coppa del Mondo di specialità. L’evento, in programma questo fine settimana, sarà organizzato dal Fuoristrada Club 4×4 Pordenone e dall’Automobile Club Pordenone.

Sarà la prima tappa di una stagione che si preannuncia interessante e tutta da scoprire. Tra i protagonisti più attesi Krzysztof Holowczyc è uno al volante della Mini All4 Racing del Monster Energy X-Raid Team, ma nella corsa alla vittoria assoluta sono annunciati anche i sovietici Bogdan Novytskyi e Boris Gadasin, entrambi con un G-Force Proto, i cechi Miroslav Zapletal e Zdenek Porizek, al volante di un H3 Evo targato Offroadsport. Al via della gara pordenonese anche l’esperto Jean Louis Schlesser con lo spettacolare buggy.

Tra gli italiani, nomi di grande spessore come i campioni Riccardo Colombo su Mitsubishi L200, Giovanni Manfrinato con il Renault Megane proto, Lorenzo Codecà a bordo del Suzuki Grand Vitara ufficiale a difendere il titolo di campione italiano in carica, ed un Luca Cantamessa esordiente nella categoria maggiore del T1 con il Mitsubishi Pajero.

Il programma dell’edizione del ventennale dell’Italian Baja entra oggi nel vivo alle 15:45 con lo start tra della gara da Sacile, a cui segue la prima frazione competitiva denominata “Royal Beach” nell’alveo del fiume Meduna tra Cordenons e Zoppola.

La prima tappa di gara, invece, proseguirà dalle 9.10 di domani, mentre domenica si avrà la giornata conclusiva, con start alle 9.05 ed arrivo in via Piazza XX Settembre a Pordenone intorno alle 16.30.