Marca rally, sfida tra le magnifiche 7

Marca 2014, la grade festa al traguardoScadono oggi Imu e Tasi, ma non è giorno di lamenti per il Rally della Marca. L’elenco iscritti, ancora non ufficiale per le necessarie verifiche di segreteria, conta più o meno un’ottantina di concorrenti, cifra ragguardevole e in crescita rispetto alle ultime edizioni.

Ovviamente soddisfatto il comitato organizzatore che fa capo alla scuderia Motor Group di Montebelluna, pronta a schierare al via ben undici equipaggi. I numeri provvisori raccontano di 7 magnifiche World rally car in grado di lottare per il podio, con favori del pronostico riservati alle Ford Focus di Elvis Chentre (leader di campionato) e Paolo Porro (fresco vincitore al Lanterna), alle Ford Fiesta di Marco Signor (eroe di casa) e Manuel Sossella (l’anno scorso secondo), alla Citroen Ds3 di Alessandro Bosca (vincitore al Salento). Outsider Efrem Bianco con un’altra Ford Fiesta e Luca Bertin su Citroen C4.

“Dobbiamo attaccare – spiega il vicentino Sossella – non ci resta altro da fare. Le prime due gare ci hanno lasciato tanto amaro in bocca, è ora di cercare l’acuto vincente su strade che mi hanno visto crescere come pilota”. Proclama che dovrà misurarsi con la voglia di “fiesta” di Signor, sinora frenato dalla sfortuna, mentre Chentre in testa alla classifica (34) vuole riallontanare Bosca (27). Un confronto incerto, teso e spettacolare, potrebbe dare a Porro (suo il Marca nel 2009 e 2013)  l’opportunità del terzo sigillo.

Tutte le informazioni su www.rallydellamarca.com