Midali, Fill e Tentori i campioni dell’ultimo giorno

Consegnati gli ultimi titoli italiani di specialità sulle nevi friulane di Tarvisio e Sella Nevea.

55552be2-1157-44b2-af29-1ef4d5e53a65Alle ore otto del mattino di ieri, sulla pista Priesnig B, é stata data la partenza della prima manche dello slalom speciale femminile che ha visto la partecipazione di 60 atlete, tra cui la campionessa in carica Chiara Costazza. Al termine della prova le quarantuno qualificate sono scese su un tracciato ancora in ottimo stato. Il risultato finale ha visto prevalere l’atleta dell’Esercito Roberta Midali che con il tempo complessivo di 1.38.93 ha preceduto le due rappresentanti del Gruppo sportivo Fiamme Oro, Nicole Agnelli (seconda) e Chiara Costazza (terza). “Mi sentivo molto bene sin dalla prima manche – ha dichiarato al parterre la vincitrice – ho dato il massimo contro avversarie quotatissime, sono riuscita a non sbagliare nulla e per questo sono entusiasta del mio risultato”.

Nella classifica “Aspiranti” soddisfazione per il comitato regionale della FISI, grazie alla vittoria dell’atleta di casa Greta Della Mea che si é imposta su altre due ottime sciatrici, la trentina Laura Pirovano e l’austriaca Jennifer Wessels.

Alle premiazioni finali sono intervenuti anche il Presidente del CONI del Friuli Venezia Giulia, Giorgio Brandolin (accompagnato dal vicepresidente Francesco Cipolla) il quale ha ringraziato la FISI, sottolineando il fatto che é stato uno sci club proveniente da una città di mare, Trieste, ad organizzare con grande successo, tale manifestazione. Ciò a dimostrazione delle grandi capacità della Regione di creare sinergie e fare sistema, soprattutto per ciò che concerne l’ambiente sportivo e l’organizzazione di grandi eventi.

Il Presidente del Consiglio regionale, Franco Iacop, dopo la consegna dei premi alla nuova campionessa italiana di slalom speciale, ha voluto ringraziare il comitato organizzatore, la federazione internazionale dello sci, la FISI e lo Sci Club 70 per tutto il lavoro svolto, focalizzandosi sull’importanza di tali manifestazioni quali veicolo promozionale non solo dello sport ma anche dell’accoglienza, delle bellezze e delle eccellenze del Friuli Venezia Giulia, auspicando la continuazione e l’incremento di eventi a carattere nazionale ed internazionale nei prossimi anni ai quali la Regione porrà sempre la massima attenzione e sostegno.

Il Presidente dello Sci Club 70, Roberto Andreassich ha chiuso la giornata, salutando tutte le atlete, gruppi sportivi e sci clubs presenti, soffermandosi sull’importanza del supporto avuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dall’Agenzia regionale TurismoFVG nonché della stretta collaborazione da parte dell’Agenzia regionale della Promotur (era presente alle premiazioni il Direttore del polo Tarvisio/Sella Nevea Alessandro Spaliviero) e del comitato regionale della FISI e del CONI. Andreassich si é congedato dando appuntamento al prossimo anno con altre sorprese su cui stà già lavorando.

e21691e7-d81c-47d6-9b44-93aeb714d7b5
Peter Fill

A Sella Nevea invece é stata l’ultima giornata delle competizioni maschili che hanno decretato i nuovi campioni italiani di SuperG e Combinata. Nella prima prova, quella dedicata al SuperG, ha trionfato il carabiniere Peter Fill che si é imposto su Guglielmo Bosca (CS Esercito) e Mattia Casse (GS Fiamme Oro) mentre nella combinata, vittoria per il lombardo Michelangelo Tentori, vicecampione il sappadino della Forestale Emanuele Buzzi e terzo posto per Guglielmo Bosca del CS Esercito.

I campionati italiani assoluti di sci alpino Tarvisio/Sella Nevea 2015, patrocinati dalla Provincia di Udine e dal Comune di Tarvisio, hanno chiuso un ciclo quadriennale che ha visto lo sci club 70 organizzare 5 campionati tricolore nelle varie categorie, risultando il primo sodalizio, a livello locale, regionale e nazionale ad aver realizzato con successo tale impegnativa sfida.

Le repliche video delle competizioni dello slalom speciale e gigante femminili e maschili (che sono state trasmesse in LIVE Streaming) sono visionabili sul sito internet www.liveye.it, mentre la ricca galleria di immagini (e classifiche) é a disposizione sul sito www.sciclub70.com e su facebook