Motori – Iride al 4°posto nella 4^prova del Campionato Triveneto Regolarità d’Epoca

E’ stato il Moto Club Hard Tracks, domenica 17 ottobre in quel di Nimis (UD), a chiudere la stagione dei campionati triveneti minienduro e Regolarità d’Epoca nonché ad allegare ai due tornei una prova open promozionale per moto moderne: in una giornata buona dal punto di vista meteo e “umida” sul terreno nelle prime fasi, i piloti hanno incontrato, lungo gli 8 km. del gradito tracciato da percorrere 5 volte, due prove speciali risultati delle quali, in numero di 9 (il primo test non è stato cronometrato) ha decretato vincitori e vinti.

Su erba i 2500 mt. del settore cross mentre 3000 mt. quelli dell’enduro nel bosco, stretto, lento con canali e pietre che hanno impegnato i 134 riders al via.Tra i giovani del minienduro buona la prova dell’alfiere del Moto Club Trieste Robert Kovic (Yamaha) in classe 125cc. che dopo una esitazione iniziale, conducendo una gara regolare, conclude 8°e 15°nell’assoluta di giornata.

Nel raggruppamento della Regolarità d’Epoca bello il 4°posto, nella 125cc., del compagno di club Giorgio Iride (Gori) frenato, purtroppo, da una noia al motore che lo ha perseguitato nell’intero arco dell’evento costringendolo a risultati altalenanti nei vari test senza però mai fargli perdere la motivazione.

Sfortunato il terzo rappresentante alabardato Marino Pocecco (Aprilia 125cc) costretto al ritiro, quando era in 3^posizione, a causa della rottura del cavo del gas.Con la gara friulana queste due specialità fuoristrada, che accomunano giovanissimi e “non più giovani” nella passione per le 2 ruote artigliate, si danno appuntamento al 2022.