Motori – Le prestazioni del week-end in casa Moto Club Trieste

Trasferta in terra umbra, nel fine settimana appena trascorso, per il 3°round degli Assoluti e Coppa Italia che si sono svolti sulle rive del lago di Piediluco (Tr) in due giornate organizzate dal Moto Club Racing Terni: ben 180 i piloti al via dell’evento ai quali è stato preparato un tracciato composto da 9 prove speciali, ad alto tasso tecnico, divise in 3 giri da 50 km. caratterizzati il sabato da percorsi umidi e scivolosi mentre la domenica i terreni si sono presentati secchi e duri, fattori questi, che hanno messo alla prova i driver in una gara “vecchio stile”.

Alla titolata manifestazione hanno preso parte tre piloti del Moto Club Trieste: Ivo Zanatta, Andrea Corrado e Michele Terdina.Ivo Zanatta, patron di Eleveit, ha gareggiato in Coppa Italia -categoria Major- raggiungendo ottimi risultati: “E’ stata una gara vera, degna del massimo campionato di Enduro. Tre prove speciali, una più bella dell’altra, e il meteo quasi estivo hanno coronato due giornate veramente bellissime. Per quello che mi riguarda sabato ho fatto una gara “d’attesa”, viste anche le condizioni del tracciato molto viscido, terminando in 5^posizione a pochi secondi dal podio. Il giorno seguente ho avuto un passo decisamente più veloce al punto da giocarmi la vittoria sino all’ultima speciale cogliendo, alla fine dei giochi, la seconda posizione a soli 3”dal primato in classifica”.

Andrea Corrado, impegnato nella categoria Senior, sempre in Coppa Italia, è giunto 16°sabato e 14°domenica rallentato in speciale da altri piloti.Michele Terdina, nella categoria Major, si è piazzato 21°sabato e 12° domenica.

Il prossimo appuntamento, con gli #ASSITA2021, andrà in scena domenica 16 maggio a Fabriano (An).Sempre riguardo ai piloti del Moto Club Trieste è da rilevare, nella giornata di domenica 25 aprile, la partecipazione ad altri eventi motoristici: nella prima prova del campionato regionale veneto di enduro, ad Albettone (Vi), Roberto Marassi (Honda 250 4T) giunge 9°in classe “ospiti” e Luigi Candida (KTM 350 4T) conclude in buona posizione nel medesimo raggruppamento. Nella gara di apertura del campionato triveneto regolarità d’epoca, sempre ad Albettone (Vi), Marino Pocecco (Aprilia 125) si classifica 7°in classe 125.Nella prima 2 giorni del campionato italiano motorally, a Marina di Scarlino (Gr), Andrea Clavarino (Beta 390 4T) porta a termine la sua fatica ed un buon risultato.

***

Con la prima prova, disputatasi domenica 25 aprile a Cordenons (Pn), si è messo in moto il campionato regionale FVG di motocross che ha inaugurato la stagione 2021 nel crossodromo Viol Degan, circuito situato nei pressi della località pordenonese. L’organizzazione è stata curata, con successo, dal Moto Club Fanna che ha accolto i 191 partecipanti tenendo conto della attuale situazione pandemica e sovrintendendo al rispetto di protocolli e norme anti Covid -19 imposte dai regolamenti federali: il meteo primaverile ed i 1650 mt. del tracciato, sistemati a dovere, hanno agevolato il susseguirsi delle operazioni di giornata partite con iscrizioni, prove libere e qualifiche al mattino con annesse innumerevoli manche di gara nel primo pomeriggio. Dietro al cancelletto di partenza di questo evento erano presenti 5 piloti del Moto Club Trieste che hanno tenuto alto l’onore della città di San Giusto.

Nel raggruppamento challenge MX1 bella prova per Emanuele Devinu (Suzuki 450 4T) che dopo la 3^piazza delle qualifiche conclude 5° in gara 1 ma nella successiva, complice una caduta con conseguente notevole perdita di tempo nel recupero della cavalcatura, taglia il traguardo 9° che sarà anche la sua posizione finale data dalla somma delle 2 manches. Sempre tra i challenge, ma classe MX2, ottima 7^posizione finale per Lorenzo Emili (KTM 250 4T) frutto, dopo il 5°nelle qualifiche ed un 12°posto nella prima manche dovuto a guai fisici, di una seconda heat sempre all’attacco e conclusa al 5°posto sotto la bandiera a scacchi.Nella medesima classe bene anche Stefano Devivi (HSQ 250 4T) buon 9°a fine giornata, dopo una positiva qualifica per l’allineamento al cancelletto di partenza, uno sfortunato 17°nel complicato avvio del pomeriggio accompagnato però da un riscatto successivo venuto dalla 9^piazza della seconda gara.

Ancora MX2, questa volta con Stefano Pizzulin (Honda 250 4T) autore di una gara frenata da qualche noia fisica ma comunque portata a termine con un 13°posto finale dopo l’ottimo 3°delle qualifiche, il 9°ed il successivo 13°nella heat di chiusura corsa tutta in recupero causa una sfortunata partenza. Nella categoria junior-debuttanti Mattia Baldè (HSQ 65) parte molto bene già dal mattino con il 4°posto delle qualifiche confermandosi sempre 4°nella gara 1 del pomeriggio complice purtroppo una caduta: a causa di un malore, il giovanissimo rider alabardato, per ragioni di sicurezza non prende il via in gara 2 risultando comunque buon 6°di giornata in classe.

Il prossimo appuntamento con il motocross FVG è per l’8 maggio a Gonars (UD) sotto le direttive del Moto Club MMVV di Grado.