Motori – Mrc Sport in gara al Rally di Scorzè

Due equipaggi della MRC Sport saranno in lizza al Rally di Scorzé, che sarà puntualmente al via (17. edizione), pur con qualche aggiustamento, domenica 2 agosto, preceduto il giorno prima dalle prove e dallo shack down.  Andrea De Luna, “navigato” da Denis Pozzo su Skoda Fabia R5, e Dimitri Tomasso, con Matteo Turatti alle note, su identica vettura, daranno battaglia sull’asfalto veneziano.

La manifestazione sarà valida come prima prova della Coppa Rally Aci Sport della IV Zona e per gli equipaggi pordenonesi, dopo il già annunciato annullamento del Rally del Piancavallo, sarà la gara di casa. “Non ci sono tantissimi iscritti – commenta Andrea De Luna, il “Giardiniere Volante” di Fontanafredda – e sulla carta avremmo una macchina performante anche per farci valere nella classifica assoluta. Ma gli organizzatori quest’anno hanno dovuto ridurre le prove speciali e, di fatto, l’intera competizione avrà in tutto solo 38 chilometri a cronometro. In pratica sarà una gara sprint con tutte le incognite del caso. Bisognerà anche vedere come hanno lavorato gli altri equipaggi durante lo stop e quali test hanno fatto”.

Dello stesso tenore anche le considerazioni di Dimitri Tomasso. “Il primo obbiettivo sarà quello di divertirci e di fare il meglio possibile visto che non conosciamo né la gara né l’auto – dice il driver di Frisanco – però, se dovessimo andare a podio, cosa non impossibile visto l’elenco degli iscritti, potremmo fare un pensierino anche alla prossima gara di Coppa Aci Sport di zona, il Rally delle Dolomiti ad ottobre”. Il trofeo tricolore si disputerà quest’anno in due sole tappe zonali prima della finale nazionale al Trofeo Aci Como ad inizio novembre.

Saranno soltanto due le prove speciali in programma, “Noale” (3,80 km) e “Fassinaro” (9,00 km), che andranno a ripetersi per tre passaggi in sequenza, intervallati dal tradizionale riordino nel cuore di Scorzè e con la service area posta a poche centinaia di metri di distanza.