Nuoto – Il fine settimana delle sincronette USTN

Un sabato di sfide agonistiche regionali che da fiducia in vista dei prossimi appuntamenti e della stagione estiva. Alla piscina Bianchi dopo più di un anno di attesa tutte le categorie (Esordienti B, Esordienti A, Ragazze, Assolute) del settore di nuoto sincronizzato dell’USTN, unica società in Fvg a coltivare la disciplina, si sono messe alla prova nelle competizioni dedicate agli esercizi obbligatori e che hanno visto le atlete giocarsi le proprie carte per migliorare i propri punteggi a livello nazionale (le più piccole) o per qualificarsi a livello assoluto per la rassegna tricolore invernale che si svolgerà a Riccione dal 20 al 22 marzo.

Tutte le nostre sincronette si sono ben comportate, dimostrando di poter crescere nonostante le difficoltà logistiche che la situazione pandemica ci costringe ad affrontare quotidianamente. Un ulteriore elemento positivo è come sia evidente che i team delle varie categorie abbiano ampi margini di crescita e componenti degli esercizi, soprattutto liberi, da dover dominare ancor di più a proprio piacimento”, le parole di Astrid Cioccolanti, direttore tecnico del nuoto sincronizzato e allenatrice della prima squadra della Triestina Nuoto.

L’USTN a livello assoluto si presenterà a Riccione con ben 10 effettivi, un record per la compagine biancorossa. A livello individuale, in casa Triestina Nuoto, hanno brillato particolarmente Letizia Cavalieri, prima classificata negli Obbligatori delle Esordienti A con il punteggio di 56,877, Anna Filipaz, padrona della competizione a livello Ragazze con 71,432 punti e infine Chiara Azzeglio che, tra le Assolute, con il punteggio di 74,597 ha vinto il braccio di ferro con la compagna di squadra Alessia Zoch (73,173).