Pallamano – Trieste di scena a Bressanone nel derby d’Italia

Reduce dalla bella vittoria contro il Cassano Magnago la Pallamano Trieste si tuffa nuovamente nel clima campionato andando sabato ad affrontare il Brixen (fischio d’inizio fissato alle ore 19; arbitri Simone-Monitillo) per quello che è da sempre considerato il derby d’Italia.

Trieste si presenta all’appuntamento in terra altoatesina al gran completo, ad eccezione di capitan Visintin dato comunque in recupero, con la consapevolezza di provare a fare il colpaccio per dare continuità sia alla striscia di risultati positivi sia per cercare ulteriormente di allontanarsi dai bassifondi della classifica.

Il Brixen può contare su un organico completo in ogni reparto dove a mettersi in evidenza sono i gol di Lazarevic, Di Giulio e Cutura oltre che l’esperienza dei vari Dorfmann, Basic e tra i pali di Pfattner.

Gli altoatesini occupano la seconda posizione in classifica, assieme al Conversano, con 14 punti frutto di 7 vittorie e 2 sconfitte. Le reti segnate sono 246 mentre quelle subite 221. Il migliore marcatore è il serbo Davor Cutura con 73 reti siglate attualmente si trova al 3°posto della graduatoria dei cannonieri più prolifici del campionato.