Pallamano – Trieste di scena al PalaChiarbola per dare continuità

Dopo due trasferte consecutive e il pareggio colto in quel di Appiano la Pallamano Trieste sabato torna davanti al pubblico amico del PalaChiarbola (fischio d’inizio fissato alle ore 18.30; arbitri Dionisi-Maccarone) dove affronterà il Cassano Magnago attuale seconda forza del campionato.

I giuliani, ad eccezione di capitan Visintin, si presentano all’appuntamento al gran completo con il chiaro intento di cercare punti preziosi utili per allontanarsi il più possibile dalle sabbie mobili della bassa classifica.

La formazione guidata da coach Kolec è dotata di un collettivo importante per la categoria in quanto annovera tra le proprie file partendo dai portieri una coppia affidabile come Ilic e Monciardini per poi passare in cabina di regia con il serbo Milanovic a dettare il ritmo di gioco alla squadra. Non manca neppure l’esperienza rappresentata dal duo Scisci – La Mendola come l’estro in attacco di Moretti. Completano il roster i giovani Savini (la stagione passata al Bologna United), Fantinato, Bortoli e Possamai.

Il secondo posto dei lombardi, attualmente a quota 13 punti, è frutto di 6 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta: 233 sono le reti segnate a fronte di 188 subite.