Bostjan Milic trascina la Pallamano Opicina al terzo successo di fila

Trascinata da Milic l'Opicina prende il largo
Trascinata da Milic l'Opicina prende il largo
Trascinata da Milic l’Opicina prende il largo

Terzo successo per la Pallamano Opicina che prende il largo nell’Adriatic Handball Cup. Nella gara di ritorno contro il Campoformido, i giuliani hanno vinto per 29-21, nonostante la formazione rimaneggiata: i cambi a disposizione di coach Nait erano infatti solamente tre.

L’Opicina prende in mano fin da subito il comando delle operazioni. Il primo strappo arriva tra il minuto 8’ e il minuto 15’: la compagine di casa piazza un parziale di 6-0 grazie all’apporto di Milic e Muran, e si porta sull’8-2. Il vantaggio si stabilizza e per il resto della prima frazione  la Pallamano Opicina non fa altro che amministrarlo. A metà gara il risultato è un tranquillizzante 15-7.

Nella ripresa ci si aspetterebbe un Campoformido più pimpante, determinato a griffare per la prima volta la manifestazione. Ma non è così. L’Opicina ringrazia e difende il vantaggio sino alla sirena finale.  Da segnalare l’ottima prova dal punto di vista realizzativo del capitano della Pallamano Opicina Bostjan Milic, autore di 8 reti. Top scorer, invece, in casa friulana Nicolas Palade con 6 centri.

In classifica Opicina guida con 9 punti, seguita da Trieste con 6. Ancora al palo Campoformido.