Mestrino troppo forte, Opicina sconfitta

La formazione dell'Alabarda Opicina
La formazione dell’Alabarda Opicina

L’appuntamento con la prima vittoria stagionale è rimandato per l’Alabarda Opicina. Troppo forte l’Emmeti Group Mestrino, che supera il team opicinese per 30-18 e mantiene il secondo posto in graduatoria, in compagnia dell’Arcobaleno Oriago, ma alle spalle della Pallamano Camisano (a segno nel derby berico contro il Barracuda).

Come era già successo nel match di esordio di Camisano, anche stavolta l’Opicina parte male. Al 15’ i patavini in maglia blu scappano sul 9-1. Nei restanti quindici minuti della prima frazione l’Opicina si assesta un po’, ma il distacco resta sempre penalizzante. A metà gara l’Emmeti Mestrino conduce per 17-5; risultato che farebbe propendere per un crollo verticale dell’Opicina nella seconda frazione.

Ma gli uomini di coach Sardoc tirano fuori l’orgoglio e si rimettono clamorosamente in carreggiata. Tanto che a metà ripresa Varesano e compagni hanno la palla del -6 (20-13 il parziale al minuto 45). Ma il tentativo di rimonta si rivelerà vano. Qualche esclusione di troppo mettono freno al forcing opicinese. Mestrino, approfittando della reiterata superiorità numerica (nel finale si registrano le espulsioni a Temeroli e Dandri), allungano nuovamente sino al 30 a 18 finale. Sabato altra trasferta per l’Alabarda, in quel di Vigasio.