Pallamano – Successo alabardato nella seconda giornata del torneo di Ormoz

Foto Parisato

Pallamano Trieste – RD Moskanjci Gorisnica 26-24 (14-10)
Pallamano Trieste: Postogna, Zoppetti, Dapiran 4, Visintin 1, Radojkovic 4, Nocelli 2, Pagano 4, Hrovatin, Mitrovic, Bratkovic 9, Di Nardo, Pernic, Aldini, Mazzarol 2, Sandrin.
RD Moskanjci Gorisnica: Maron, Gec N., Gec M., Krasnic 5, Sok 4, Bedrac T. 1, Sandor 4, Bedrac N. 1, Hrupic 5, Tement 1, Ozmec 3, Leben, Lorencic, Rafl, Brantusa.

Reduci dalla sfida contro i padroni di casa del RK Jeruzalem Ormoz la Pallamano Trieste è scesa nuovamente in campo oggi ottenendo una meritata vittoria nei confronti dell’RD Moskanjci-Gorisnica.

La formazione guidata da coach Radojkovic, priva di Mitrovic e Hrovatin, parte subito forte toccando il +4 (10-6) con Nocelli alla metà del primo tempo, gli sloveni reagiscono accorciando il divario (11-9) ma sono i giuliani a mantenere il pallino del gioco con capitan Visintin e il giovane Mazzarol ad erigersi autori di uno strappo che porta Trieste a chiudere i primi 30′ avanti di 4 reti (14-10).

La ripresa si presenta più vivace oltre che equilibrata: complici alcune imprecisioni offensive dovute alla stanchezza accumulata nella giornata precedente il Moskanjci per 2 volte perviene al pareggio (15-15;21-21) accelerando l’intensità in attacco utile a mettere la freccia del sorpasso (21-23). I biancorossi riprendono subito in mano le redini del match: le reti di Pagano, Dapiran e Bratkovic riportano avanti Trieste (25-24), Jan Radojkovic nel finale sigla il gol del definitivo 26-24.

Queste le parole del vice coach Carpanese: “E’ stata una partita difficile, la stanchezza dovuta alla gara di ieri e all’ultimo mese di preparazione si è fatta decisamente sentire: abbiamo commesso alcuni errori tecnici e al tiro causati  soprattutto dalla poca lucidità. Devo senz’altro aggiungere che la vittoria ottenuta oggi è importante per il morale in quanto ci aiuta a prendere maggiore fiducia in noi stessi consentendoci di entrare sempre più nei meccanismi di gioco voluti da Fredi. Nel complesso la prestazione della squadra è stata positiva, decisamente buona la prova fornita da Bratkovic”.