Varesano senza freni: Campoformido battuto dall’Opicina

Il tecnico della Pallamano Opicina, Davide Nait
Il tecnico della Pallamano Opicina, Davide Nait
Il tecnico della Pallamano Opicina, Davide Nait

Secondo impegno per la Pallamano Opicina nell’Adriatic Handball Cup, e secondo perentorio successo. Dopo un mese di pausa, i ragazzi di coach Nait hanno infatti battuto al PalaCova il Campoformido per 32-22, mantenendo così la testa della classifica con tre lunghezze dai cugini della Pallamano Trieste.

Avvio di match equilibrato: 2-2 al 5’, 4-4 al 9’. All’11’ il Campormido mette il naso avanti sul 5-4. La Pallamano Opicina non ci sta è in un men che non si dica ribalta il risultato (5-6 al 13’). Da qui in avanti la formazione carsolina, seppur non brillando, mantiene il controllo delle operazioni sino alla sirena di metà gara, quando si va al riposo sul 10-16.

Nella ripresa, l’Opicina incrementa il vantaggio sino a toccare la doppia cifra. Top scorer Claudio Varesano con 9 segnature. In classifica i carsolini guidano con 6 punti, seguiti dalla Pallamano Trieste con 3. Campoformido ancora fermo a 0.