Pallanuoto – A1M: Trieste in trasferta a Palermo

Il difensore croato Ivan Buljubasic.

Trasferta a Palermo. Sabato 23 ottobre, nella terza giornata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo del Telimar. Si gioca nella Piscina Comunale Olimpica con inizio fissato alle ore 15.00, la gara sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook della società siciliana (www.facebook.com/AnteriaTelimar).

Qui Pallanuoto Trieste

Dopo i due preziosi successi conquistati con Quinto e Roma, per la squadra dello sponsor Samer & Co. Shipping si apre un ciclo di gare dall’alto coefficiente di difficoltà. Si inizia dalla sfida al Telimar, compagine solida, strutturata, che nel doppio confronto dello scorso campionato mise in difficoltà gli alabardati. I ragazzi di Daniele Bettini si sono allenati con buona intensità in settimana. “Siamo in condizione dal punto di vista fisico – spiega il tecnico – abbiamo lavorato bene e siamo pronti per la gara di Palermo. Sarà dura e lo sappiamo. Loro hanno tanta qualità, un allenatore di grande esperienza, si difendono con una zona «M» che è diventata un marchio di fabbrica. Dovremo essere bravi a prendere subito le giuste contromisure dal punto di vista tattico”. Bettini dovrà anche fare i conti con qualche problema di formazione, considerato che non potrà disporre di uno dei suoi elementi di maggior classe, ovvero Yusuke Inaba: “Dovremo comunque restare sereni e concentrati. La partita con la Roma Nuoto ha dimostrato che non ci possiamo permettere alcuna distrazione, a Palermo servirà una prestazione impeccabile, bisognerà dare il massimo dal primo all’ultimo secondo”. Detto dell’assenza del nazionale giapponese, Bettini inserirà nei tredici il giovanissimo Alessandro Fumo, classe 2004. La partenza alla volta della Sicilia è prevista nella mattinata di venerdì, alla sera allenamento di rifinitura nella Piscina Comunale Olimpica.

Qui Telimar Palermo

La compagine allenata da Marco Gu Baldineti ha scalato in fretta le gerarchie della waterpolo italiana. Il quarto posto conquistato al termine del campionato 2020/2021 ha permesso ai siciliani di approdare in Euro Cup, competizione che il Telimar sta onorando alla grande. Superato di slancio il primo turno di qualificazione (quattro vittorie su quattro), superato anche il secondo turno (due vittorie e un pari con gli ungheresi del Vasutas), i palermitani sono così approdati ai quarti di finale dove affronteranno l’Havk Mladost. Un filotto di risultati positivi ai quali vanno aggiunti i tre successi nel girone di Coppa Italia (compreso quello nel derby con l’Ortigia) e la vittoria in campionato ai danni della Waterpolo Milano (12-7). La serie si è interrotta soltanto 10 giorni fa sul campo del Savona (17-12 per i liguri) nell’anticipo della seconda giornata della serie A1. Rispetto alla scorsa stagione, il Telimar ha perso il mancino Luca Damonte, passato al Ferencvaros, ma si è rinforzato con gli innesti dell’americano Maxwell Bruce Irving (ex Posillipo e Olympiacos) e del talentuoso montenegrino Andrija Basic, prelevato dal Vouliagmeni. Nell’ultimo match giocato in ordine di tempo in Sicilia, lo scorso 18 aprile, la Pallanuoto Trieste strappò un pareggio (10-10) in rimonta.

Gli arbitri

La sfida tra Telimar Palermo e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Fabio Brasiliano di Camogli (Genova) e Luca Bianco di Gavardo (Brescia).